19.1 C
Comune di Arezzo
venerdì, Marzo 29, 2024
HomeAutori e LettoriAi Stories: Il paese più pacifico del mondo

Ai Stories: Il paese più pacifico del mondo

-

Il paese di Tachi ha il privilegio di essere conosciuto come il paese più pacifico del mondo.
A Tachi la violenza non è di casa.
Le parole hanno un peso e a Taki anche la terra è leggera.
Chi vi abita afferma di sentirsi incredibilmente bene, tanto da non aver bisogno d’arrabbiarsi, in nessuna occasione.
A Tachi donne e uomini sono pari di fatto e di diritto anche se poi, un “diritto” vero e proprio a Tachi non c’è.
Non ci sono tribunali, non ci sono giudici, non ci sono avvocati.
Il diritto, a Tachi, è articolazione di uno tra i più antichi piaceri dell’essere umano: l’incontro.
L’incontro a Tachi è sempre dialogo, ascolto, comprensione, partecipazione, collaborazione. Parole come “rivalsa”, “prepotenza”, “sopraffazione” non hanno alcuna spiegazione a Tachi perché, semplicemente, sono incomprensibili.
Il paese di Tachi è un miracolo, per l’umanità, e molti sono gli studi che cercano di trovare le radici dei “come” e dei “perché”.
Sembra che una strana aria si respiri a Tachi e che le donne e gli uomini di Tachi risuonino come degli strumenti musicali.
Sono pensieri che esprimono composizioni complesse, quelli dei residenti di Tachi.
Sono parole che fanno musica e la musica non ha furbizia, non persegue il furto.
Non ambisce all’accumulo.
La musica, un po’ come a Tachi, vive d’intreccio e di polifonia. Il timbro non ammette il pregiudizio. La convivenza è radice di qualsiasi partitura.
Sarebbe dunque semplice vivere come a Tachi.
Basterebbe sentirsi suono in uno spazio vibrante.
E non pensarsi primi.
E non sapersi soli.

Si segnala che l’immagine è parte di un processo creativo che ha chiamato in causa l’intelligenza artificiale. Da qui il nome della serie “Ai Stories”.

 

Ai Stories: Un giorno da fantasmi

Ai Stories: L’invenzione del Sencolflu

Ai Stories: Ciò che è di Storia

Ai Stories: Natale di frutta

Ai Stories: La distrazione

Ai Stories: Zanzare e design

Ai Stories: La scala nel sentiero

Ai Stories: L’albero e il pettirosso

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Gianni Micheli
Gianni Michelihttp://www.giannimicheli.it
Gianni Micheli Giornalista, scrittore, regista, attore, musicista e collezionista di storie. Sulla carta, sul web, in teatro e a scuola, ha una particolare predilezione per la scrittura creativa, la drammaturgia dedicata all’infanzia, la multiculturalità e per il teatro civile. Dal 2012 è uno degli autori della Staffetta di Scrittura Creativa organizzata da BiMed (Biennale della Scienze e delle Arti del Mediterraneo). Nel 2020 è uscito Testone il piccione, Vertigo Edizioni. Nel 2021 con Lezioni d’amore e di chitarra, Edizioni Helicon. Ha collaborato, tra gli altri, con Stefano Massini, Ottavia Piccolo, Amanda Sandrelli, Dario Brunori, Margherita Vicario, Moni Ovadia, Marisa Fabbri. È apparso sulla Rai e La7. Parte dello staff di Officine della Cultura è responsabile dell’ufficio stampa di alcuni importanti festival nazionali. È tra i fondatori dell’Orchestra Multietnica di Arezzo. www.giannimicheli.it - www.giannimicheli.eu

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -