22.4 C
Comune di Arezzo
lunedì, Giugno 10, 2024
HomeProvocazioniGli aretini nella giostra delle elezioni

Gli aretini nella giostra delle elezioni

-

Ci siamo quasi.
Il circo elettorale che ci ha accompagnato in queste settimane chiuderà domenica prossima, senza rimpianti.

Una campagna elettorale di bassa lega che ha fatto intravvedere la noia e forse il disgusto per non aver affrontato i temi veri che assillano le persone, preferendo le battute, le provocazioni, le cafonaggini.

E gli aretini hanno risposto a tono.
Al comizio di tal generale Vannacci in piazza San Jacopo c’erano una quindicina di persone per gli organizzatori e dieci per la questura.
Del resto proprio il generale ha contato proprio la “decima”, confermando la questura.

Non è andata meglio al sindaco Ghinelli, candidato alle europee per Forza Italia.
Nel suo profilo facebook quando invitava a votale per lui, i commenti sono stati impietosi. Noi, per amor di gusto, riportiamo solo un

“vai a zappare”, e non possiamo riportare le altre decine di commenti che gli aretini, quando sono incazzati, sanno ben esprimere.

Il confronto con la pagina facebook di Mario Agnelli, ricandidato a Castiglion Fiorentino è impietoso.

I post del Ghinelli ricevono like nei diti di una mano, quelli dell’Agnelli ogni volta un tributo, guidati da una nota giornalista, forse il risultato per la sua presenza costante (ed assillante) sul territorio,

In realtà ci vuole veramente pelo nello stomaco presentarsi ad un importante appuntamento elettorale dopo una gestione della città fallimentare.

Ma in fondo tutto è permesso visto anche l’assenza di una opposizione presente e coesa.

A Cortona, per sostenere Vignini sindaco, si punta sull’usato sicuro e stasera ci sarà Bersani dopo che quella città ha dovuto sostenere la presenza di Salvini durante il Cortona Comics, manco a farlo apposta.

Ora il risultato più importante sarà l’affluenza alle votazioni, perché bene o male una democrazia ha bisogno dei suoi cittadini e dire “tanto sono tutti uguali” è darsi la zappa sui piedi o se volete all’aretina:

SÈ PIÙ COGLIÓN’ DE LE LÙCCELE CHE FÈN LÙME DAL CÙLO!

(Immagine Vannacci in  piazza san Jacopo da Facebook)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Luciano Petrai
Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook . Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -