26.8 C
Comune di Arezzo
domenica, Luglio 7, 2024
HomeSaluteConoscere il cervello

Conoscere il cervello

-

Il cervello è l’organo principale del nostro organismo. Tutti gli altri organi lavorano per la sua efficienza.
Pesa circa 1,3 kg ed è composto da 100 miliardi di neuroni.
I neuroni sono le cellule più vecchie che abbiamo nel nostro corpo.
Sono nate quando eravamo nell’utero della mamma.
Oggi sappiamo che alcune zone cerebrali possono generare nuovi neuroni.
Ma anno dopo anno il primo rischio da gestire è l’atrofia cerebrale, ovvero la progressiva riduzione della massa del cervello.
La perdita di neuroni può essere compensata dalla neuroplasticita’, favorendo la formazione di sinapsi, cioè un collegamento a rete tra i neuroni.

LA NEURO PLASTICITÀ
Più informazioni, più conoscenza diversificata, più novità e stimoli intellettuali immettiamo nel nostro cervello, più i nostri neuroni manterranno la loro capacità di produrre contatti (sinapsi) tra loro.
Con una migliore qualità della vita.

Il cibo del cervello è la cultura, sono tutte le stimolazioni di conoscenza, di apprendimento, di stimolo sensoriale, artistico, poetico, musicale, filosofico, di nuove esperienze affettive. Questa capacità del cervello di restare attivo, vivo, si chiama plasticità neuronale ed è regolata da alcune proteine chiamate neurotrofine.

Queste hanno la capacità di condizionare lo sviluppo e le funzioni dei nostri neuroni, di sviluppare i collegamenti tra loro.
La scoperta del “fattore neurotrofico cerebrale” nel cervello umano valse a Rita Levi Montalcini il Nobel per la Medicina.
Scoprì cioè la proteina che determina lo sviluppo del cervello.
Prima della Montalcini si credeva che il cervello fosse un organo rigido, incapace di generare nuovi neuroni.
Ma non è così.
Il cervello è lo stesso dell’uomo della pietra, ma la sua plasticità neuronale ha permesso lo sviluppo della civiltà.

In futuro il nostro cervello potrà assicurare funzioni straordinarie che oggi neppure immaginiamo.
Ciò che invece è certo è che più si utilizza il cervello e più resta attivo e vivo.
Al contrario, meno lo si usa e più decade e degenera.
Noi abbiamo l’età del nostro cervello.

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dott. Pierluigi Rossi
Dott. Pierluigi Rossi
Laureato in Medicina Chirurgia è Specialista in Scienza della Alimentazione, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva. E’ stato Primario presso la ASL di Arezzo, Servizio Sanitario della Toscana, per 22 anni, Direttore della U.O. Direzione Sanitaria della stessa ASL, dove ha creato e diretto Ambulatorio di Nutrizione Clinica. Docente dal 1995 al 2009 di Scienza della Alimentazione presso la Università degli Studi di Siena. Docente (a.c.) presso la Università degli Studi di Bologna. E’ autore di un considerevole numero di ricerche scientifiche pubblicate in riviste italiane ed internazionali. Autore di libri. Ha fondato la Scuola di Alimentazione Consapevole, dirige e insegna in Master e Corsi di Nutrizione Clinica a medici, biologi, farmacisti e personale sanitario in molte città italiane e all’estero. Ha elaborato il Metodo Molecolare (Dieta Molecolare) che supera il calcolo giornaliero delle Calorie, considerato un artefatto scientifico perché il corpo umano utilizza per il suo lavoro metabolico solo energia chimica (ATP) e non certo il calore.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

La nostra vita!

Il nostro cervello

- Advertisment -