ULTIMI ARTICOLI

Come raccontano le foto che corredano questo articolo, a metà febbraio il prato del parco del Prato, martoriato a Natale, non resuscita.  Magari qualcosa succederà a primavera avanzata, ma intanto per mesi e mesi il prato è diventato un campo di guerra. Chiazze di gasolio, ghiaia sparsa qua e là, ruotate di camion, erba giallo bianca, residui di falò giganti. Una vera...
Una volta lo scemo del paese sparlava al bar e il tutto restava dentro le quattro mura, tra un bicchiere di vino, un moccolo e una partita a carte. Ora a questa categoria, con una connessione internet a buon mercato, si è spalancato un mondo ove dare fiato alle cazzate che dice, spargendole ai quattro venti. Teatro di questi episodi di...
Breve storia (vera), della quale lasciamo ai lettori la morale e il commento. In piazza Guido Monaco si ferma il bus della Tiemme direzione Duomo per portare le persone alla Madonna del Conforto. Tra i passeggeri salgono il Lucertola e un suo compare altrettanto malmesso, palesemente ubriachi, sistemandosi in fondo. Due baldi giovani, in salute e scattanti, sono i controllori che esaminando...
Perché il futuro di Arezzo è nel passato Guardare avanti vuol dire portarsi dietro le tracce che hai percorso. Così la nostra città, oggi spersonalizzata e senza identità, dovrebbe ricercare nelle piccole cose del passato la forza per proiettarsi nel futuro. Con questa premessa visito il negozio di Gianni Rossi, che definirlo antiquario è riduttivo. E’, infatti, una memoria storica della tradizione...
Nel dicembre del 2017 venne inaugurata in pompa magna, alla presenza dell'allora direttore generale Roberto Vasai (sì, proprio l'ex presidente della Provincia di Arezzo), dei musici del Comune (tra i quali il vicesindaco Gamurrini) e di un sacco di autorità e possibili clienti. La residenza per anziani del centro storico di Arezzo si trova in Corso Italia, laddove da una...
Un brutto vizio dei media locali, che perdura da molto tempo, è l'estrema provincialità nel trattare i temi nazionali ed internazionali, ingrandendo ed esaltando elementi locali aretini, quando la loro rilevanza è davvero minima. Caso emblema di questi giorni è l'enorme tam tam mediatico dato per il Festival di Sanremo, per la presenza dei quattro della Giostra del Saracino, due...
Nell'antichità sulle colline di San Cornelio o Castelsecco, come si voglia dire, pare che nacque l'antica Arezzo etrusca, tra i cui riti religiosi vi erano i famosi “baccanali”, orge e sesso sfrenato reso sacro per le divinità, ad essi dedicato. Oggi di sacro non è rimasto più nulla di quel sesso, se non lo squallore delle prostitute e dei loro...
Il presidente La Cava ha sbroccato e detto al vice presidente Anselmi che o mette i soldi o se ne deve andare. Anselmi ha risposto che lui i soldi li ha nessi e che non ne mette più perché non è d'accordo con la gestione (scriteriata) della società. La Cava insegue il risultato sportivo e la valorizzazione della rosa per fine...
Sanremo 2019 ha galvanizzato i giornali locali per la presenza di personaggi legati al nostro territorio. Hanno intervistato le mogli, i gatti di casa, le chitarre Hanno scoperto che nell’ orchestra c’è un musicista di Terontola. Ora sono ad analizzare il dna per scoprire altri parenti. In realtà gli unici veri aretini sono i Negrita che insieme a il Cile cioè Lorenzo...
Siamo di fronte all'antica pieve di Sant'Eugenia al Bagnoro (Arezzo) e quello che vedete fotografato qui sopra sembrerebbe proprio un antichissimo altare rovesciato. Mi potrei sbagliare, ma ho paura di no, nel dire che l'ignoranza l'ha fatto scambiare per altro e posare nella posizione rovesciata sul prato, invece che in quella dritta all'interno della chiesa. Probabilmente si tratta del manufatto più...