Disservizi TIM ad Arezzo… Ti Incazzi Mortalmente

Sono ormai 10 giorni circa che, in molte zone del Centro Storico, manca il segnale ADSL e fibra di Tim.

I residenti ci segnalano che, a fronte di interminabili e inconcludenti telefonate al 187, con relativi sfoghi e incazzature, ad oggi 7 gennaio, non se ne viene a capo.

Gli operatori dei vari call center, secondo quanto ci viene riportato, restano sul vago e parlano di guasti ad una centrale, senza però dare una tempistica di risoluzione, né spiegazioni circa la natura del disservizio.

Quando si tratta di rompere le palle con le offerte, giga , minuti, fibra, piani tariffari, però tutto funziona alla grande, e i telefoni si connettono subito per chiamare le case degli aretini.

Grazie ad un contatto con alcuni dirigenti e quadri di TIM, interpellati in privato, si è venuto a sapere che la natura del guasto è ben chiara:, la mancanza di pezzi di ricambio, particolarmente difficili da reperire, con la chiusura ipotetica del disservizio, che veniva confermata al telefono al 31 dicembre, come palesemente rimandata senza una scadenza precisa.

Questo dimostra chiaramente una cosa: quando c’è da prendere, tutte le aziende si attivano con rapidità, quando sono in difetto, lentezza, vaghezza e non comunicazione, magicamente saltano fuori.

Un po’ come quando sul treno si ferma tutto e nessuno spiega ai viaggiatori la natura del guasto e la ripartenza effettiva.

Quando devi pagare , secondo certe logiche, fallo in fretta, quando non dai un servizio, aspetta e spera.
In sintesi, Ti Incazzi Mortalmente.

Il Burattino
Giocatore incallito di verbi e parole, iconoclasta e irrispettoso, non si piega e non si spezza, specialmente quando il gioco si fa duro, egli comincia a giocare. Abituato a prendere botte si difende a colpi di mazza, poliglotta e multietnico, è forse il primo immigrato di Arezzo dalle calde terre dell'Africa.

1 COMMENTO

  1. In Casentino va anche peggio, la centrale TIM di Calvenzano è dal 12 Dicembre che la scheda ADSL è guasta, ad oggi 07/01/2020 non si vede la fine del problema

LASCIA UNA RISPOSTA