11.6 C
Comune di Arezzo
martedì, Aprile 2, 2024
HomeAttualitàArezzo abbraccia il Green City Accord: verso una città più sostenibile e...

Arezzo abbraccia il Green City Accord: verso una città più sostenibile e resiliente

-

Questa mattina, l’Assessore Marco Sacchetti ha presentato con entusiasmo il percorso partecipativo volta alla creazione del piano d’azione necessario per adempiere agli impegni del Green City Accord, al quale il Comune di Arezzo si è recentemente associato.
Questo accordo impegna le città europee firmatarie a migliorare la salute, la sostenibilità ambientale e la pulizia delle aree urbane.

Il percorso partecipativo sarà inaugurato con un incontro pubblico il prossimo mercoledì 3 aprile alle 17:30 presso la Casa dell’Energia.
Durante questo evento, verranno approfonditi i temi chiave delle cinque aree individuate dal Green City Accord, tra cui la qualità dell’aria e del rumore, l’ecosistema acquatico e la biodiversità, nonché l’economia circolare e la gestione dei rifiuti.

Gli incontri, che si svolgeranno da aprile a giugno, coinvolgeranno una vasta gamma di stakeholders provenienti da diversi settori della società civile, politica, istituzionale, accademica e industriale. Ognuno avrà l’opportunità di contribuire con idee e proposte per raggiungere gli obiettivi ambiziosi del progetto.

Il piano d’azione mira a migliorare la qualità dell’aria entro il 2030, ridurre i livelli di rumore, aumentare le aree verdi e la presenza di alberi in città, nonché a gestire in modo più efficiente le risorse idriche e i rifiuti.
Per supportare Arezzo in questo percorso, il progetto GreenMe5, finanziato dal programma LIFE, mette a disposizione risorse metodologiche, economiche e di conoscenza.

Nel corso dell’incontro di lancio del 3 aprile, oltre al Green City Accord, saranno presentati gli impegni dell’Amministrazione verso l’iniziativa europea per il 2030, insieme ai dettagli del percorso per la creazione del piano d’azione.

L’Assessore Marco Sacchetti ha sottolineato l’importanza del coinvolgimento di tutti i cittadini per garantire il successo di questo ambizioso progetto. Arezzo ambisce a diventare una città più sostenibile, sana e resiliente ai cambiamenti climatici, e questo obiettivo può essere raggiunto solo con il contributo attivo di tutti i suoi abitanti.

I temi trattati nel percorso partecipativo saranno approfonditi in due cicli di incontri, con date fissate per “Qualità dell’aria e rumore” il 16 aprile e il 30 maggio; “Economia circolare e rifiuti” il 30 aprile e il 13 giugno; “Acqua, natura e biodiversità” l’9 maggio e il 6 giugno. Tutti gli incontri si terranno presso la Casa dell’Energia, offrendo un’opportunità concreta per contribuire al futuro sostenibile di Arezzo.

1 commento

  1. «Se mi fosse concesso come a Sancio Panza scegliermi un regno, non sarebbe un regno marittimo – o un regno di neri con i quali fare qualche penny – no, sarebbe un regno di sudditi che ridono di cuore …» (Laurence Sterne “Vita e opinioni di Tristram Shandy”).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Redazione
Redazionehttps://www.lortica.it/
L'Ortica: Notizie pungenti, d'intrattenimento e cronache locali. Le ultimissime notizie, ma anche critiche e punture, senza peli sulla lingua.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -