Varchi della ZTL: poche idee e molto confuse

Da qualche tempo è attiva la nuova ZTL cittadina, e fino qui nulla di strano, il Comune ne ha approvato la regolamentazione, ma un fatto strano e incomprensibile sta causando molti problemi pratici.

La vecchia ZTL aveva i pannelli con il rosso (varco chiuso) e il verde (varco aperto), quindi per l’automobilista che voleva accedere, la scelta era istantanea; come  con i semafori: rosso, aspetto o torno indietro, verde entro.

Peccato che la nuova disposizione ministeriale abbia disposto invece una dicitura nuova, creando solo gran casino.

I nuovi pannelli infatti sono neutri, senza colori, e recano due diciture: “varco attivo” e “varco non attivo”.

Ma che significa in realtà ?

Il significato delle due sigle  molto ambiguo: attivo significa che è attiva la limitazione in entrata oppure che è attiva l’entrata ?

Idem per il “non attivo”, che può significare sia aperto che non percorribile.

Fatto sta che le multe stanno fioccando, perché molti automobilisti non riescono a decifrare l’enigma, ostacolati anche dall’assenza dei colori al pannello.

Questa è una bella gatta da pelare, bisogna che l’amministrazione provveda a rendere semplice e comprensibile l’accesso altrimenti qualche malpensante dirà che questa è  una bella “trappolona attira multe”.

Staremo a vedere se cambia qualcosa.

 

 

 

Il Burattino
Giocatore incallito di verbi e parole, iconoclasta e irrispettoso, non si piega e non si spezza, specialmente quando il gioco si fa duro, egli comincia a giocare. Abituato a prendere botte si difende a colpi di mazza, poliglotta e multietnico, è forse il primo immigrato di Arezzo dalle calde terre dell'Africa.

1 COMMENTO

  1. Tanto una ZTL, per funzionare, non deve avere semafori verde o rosso, né varchi aperto o chiuso, e nemmeno “attivo” o “non attivo”. Il traffico deve essere interdetto – sempre – nelle aree pedonali, e limitato – sempre: 24h su 24, di tutti i giorni dell’anno – in tutta la zona in cui si vuole limitare. Tutto il resto… è noia.

LASCIA UNA RISPOSTA