Banksy a Sansepolcro: un ’opera in mostra intitolata Barcode

SANSEPOLCRO-MOSTRA BANKSY

L’opera si intitola “Barcode” e rappresenta uno dei simboli della civiltà contemporanea che viene irriso dalla natura, rappresentata dal leopardo.
È un po’ come il sistema capitalistico messo alla berlina dal Covid 19, che ne ha smascherato la fragilità.

Opera attuale, quindi, anche se realizzata da Banksy nell’agosto 2010.

La serigrafia è oggi esposta al museo civico di Sansepolcro e merita la visita insieme a tutta la mostra del geniale artista anonimo.
Non va dimenticato che il museo ospita anche un paio di opere pierfrancescane di inestimabile valore.

Vedi anche:
Bansky in mostra a Sansepolcro, le foto

Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA