Presentato il nuovo CdA amaranto (video interviste)

L’assemblea dei soci della SS Arezzo riunitasi alle 12.00 ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione e definito deleghe ed incarichi.

Presidente è Giuseppe Monaco, Amministratore Delegato Sabatino Selvaggio, Direttore Generale Riccardo Fabbro, Consigliere Roberto Muzzi (Resp. Settore Giovanile), Consiglieri Jessica Manzo, Francesca Manzo, Iryna Manzo.

E’ seguita la conferenza stampa di presentazione aperta anche ai numerosi tifosi presenti. Programmi chiari, concretezza e nessun cedimento a sogni che potrebbero affascinare subito la piazza ma che in futuro rischierebbero di ritorcersi contro se non realizzati. Possibile il ritorno, quanto prima, alla storica denominazione di US Arezzo 1923.

La proprietà sta già predisponendo gli atti per ritornare allo storico nome cancellato dai fallimenti passati.
Questo quanto anticipato da Fabio Gentile rappresentante della proprietà e sponsor principale della prima squadra.
La nuova proprietà ha interessi nel campo energetico con interventi a 360° nel settore della distribuzione di energia e impiantistica.
L’acquisizione della compagine amaranto rientra nel piano di sviluppo del core business aziendale.

Per quanto alla parte tecnica, è intervenuto Fabbro, il nuovo organigramma sarà definito nei prossimi giorni.

Intanto lunedì 24 ci sarà il ritrovo dei giocatori che verranno sottoposti, come da protocollo, ai tamponi per il COVID-19.
E’ probabile che proprio in quel momento si possano avere maggiori indizi su staff e squadra.
Il progetto sportivo partirà dall’allestimento di una squadra che possa piazzarsi agevolmente nella zona play off.

In ultimo il settore giovanile di cui il nuovo Arezzo vuol fare un fiore all’occhiello.
Già l’aver delegato l’ex attaccante di Roma, cagliari ed Udinese Roberto Muzzi a responsabile del settore è una garanzia.
Muzzi ha infatti maturato una lunga esperienza nelle giovanili della Roma oltre ad essere un grande conoscitore di calcio. Alla conferenza stampa era presente anche l’ormai ex presidente Giorgio La Cava.

Marco Rosati
Prediligo chi pone e si fa domande ed ho terrore di chi ha solo certezze. Non riesco a saziare la mia curiosità. Mi ritengo un “giovane con esperienza” ma, quando ero adolescente, consideravo coloro che oggi sarebbero miei coetanei “vecchi matusalemme”. Ho fatto studi tecnici ma sono appassionato di storia e delle materie umanistiche in genere. Insomma sono un po’ (eufemismo?) complesso.

LASCIA UNA RISPOSTA