Nasa: dubbi Friendly sulla stella Ghinelli e l’astro di Estra

 Washington 23 ottobre 2016 – E’ allarme nel mondo degli astrofici di qua e di là dei torrenti Castro e Vingone: un grande fenomeno celeste avvenuto di recente nella costellazione politica locale non avrebbe restaurato il buco nero umorale tra la principale stella comunale, il sindaco di Arezzo, e un astro della vita pubblica e imprenditoriale, l’ ex capogruppo di Fratelli d’Italia.

Secondo l’ agenzia spaziale americana Nasa, da quando al Comune si è compiuta la portentosa processione degli equinozi consistente nella ricollocazione di Francesco Macrì in cima ad Estra,  doveva cambiare anche l’orientamento umorale dentro il centrodestra cittadino. Dando luogo ad un mutamento apprezzabile  rispetto alla sfera delle stelle fisse impersonate dal primo cittadino  Alessandro  Ghinelli e dal vice Gianfrancesco Gamurrini.

Ebbene, se questa celeste variazione sta influenzando grandemente finanche l’asse di rotazione degli impegni istituzionali previsti nell’agenda di Palazzo Cavallo, comunque non avrebbe dato luogo ad apprezzabili discontinuità nel buco nero umorale.

Tra i fenomeni ascrivibili a questa nuova inclinazione, caratterizzante la forza di attrazione gravitazionale esercitata dal sindaco sui suoi satelliti, gli studiosi al servizio dell’ente spaziale americano indicano un particolare evento astronomico,  il pranzo in onore del Primo Cittadino organizzato presso la sede aziendale di Estra in via Cocchi, già QG di Coingas. Un avvenimento eccezionale che non avveniva da 30 anni!

Secondo la  National Aeronautics and Space Administration, tale avvenimento si colloca per importanza nello Zodiaco della politica locale in quanto offre la mappa stellare dei nuovi percorsi intrapresi dal sindaco, dai suoi pianeti e dalle sue costellazioni verso il lancio di Estra in Borsa.

Ma crea forti dubbi sull’effettivo umore friendly (amichevole)  tra la principale stella comunale e l’astro di Estra.

Infatti,  gli studiosi delle maggiori università aretine osservano in merito al fenomeno celeste della processione dei rapporti personali tra il presidente di Estra e l’ospite d’onore comunale un’aria ancora un po’ nebulosa, caratterizzata da un certo broncio che  avrebbe lievemente oscurato l’espressione facciale della stella sindacale,  senza tuttavia che ciò condizionasse il convito aziendale in via Cocchi.

La Nasa, stante ciò che si apprende a Washington, ha captato una vibrazione proveniente dalla principale stella comunale che tradotta in un comunicato stampa dice: intendo esprimere soddisfazione per la visita che ho fatto ad Estra e Coingas. Ho avuto la possibilità di incontrare il personale, i quadri e i dirigenti, in un confronto improntato alla cordialità, condividendo anche il pranzo, nella mensa aziendale. E l’ha messa a confronto con un’immagine catturata da un potente osservatorio astronomico.

La principale agenzia spaziale d’oltreoceano si sta ora interrogando se la soddisfazione espressa dal sindaco sia un fenomeno  reale o un evento puramente teorico e quanto tale compiacimento sia compatibile con la sua espressione scura ogni qual volta la principale stella comunale si interfaccia direttamente con il nuovo astro di Estra. Il dubbio è che l’umore non sia affatto friendly. -. by Dog like my Dog, from Washington

Felice Cini
Mi piacerebbe essere Tristano ma sono Felicino, vorrei essere qualcuno ma sono nessuno. Mi piacerebbe raccontare qualcosa di buono ma non ho argomenti. Vorrei un argomento positivo sul mondo che ci circonda ma non mi piace granché ciò che ci circonda. Scrivo su l'Ortica per la mia passione per ciò che non va bene. Mi assomiglia.

LASCIA UNA RISPOSTA