18.6 C
Comune di Arezzo
domenica, Giugno 9, 2024
HomeSaluteCampi di avena, cereale salutare

Campi di avena, cereale salutare

-

Ieri sono stato a verificare lo stato vegetativo dei campi seminati ad avena.
Abbiamo scelto di praticare una diversificazione nella coltivazione dei cereali nelle Tenute di Fraternita di cui sono il Primo Rettore.

La Fraternita dei Laici e’ la più antica ed autorevole Istituzione pubblica di Arezzo, mia città natale e di vita.
Ho trasferito le mie conoscenze in scienza della alimentazione in agricoltura.
Oltre ai grani antichi, stiamo sviluppando la coltivazione di avena.
Cinque indicazioni sulla salute approvate dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) si applicano all’avena.

Quattro riguardano le fibre solubili specifiche dell’avena, i beta-glucani, e riguardano il mantenimento e la riduzione del colesterolo nel sangue, un migliore equilibrio di glucosio nel sangue e un aumento della massa fecale.
La quinta affermazione riguarda l’alto contenuto di acidi grassi insaturi, specialmente presente nell’endosperma, che riduce i rischi di malattie cardiache e vascolari.
Inoltre, l’amido d’avena ha un basso indice glicemico, che è favorevole al controllo del peso.
I polifenoli specifici dell’avena hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.
Le proteine della avena contengono le” avenine”, ma in una quantità molto inferiore rispetto alle proteine del glutine nel grano, nell’orzo e nella segale.
Le avenine di avena non contengono nessuno dei noti epitopi della celiachia dal glutine di grano, orzo e segale.

Gli studi alimentari a lungo termine confermano la sicurezza dell’avena per i pazienti celiaci e gli effetti positivi sulla salute dei prodotti a base di avena in una dieta senza glutine.
Tra tutti i cereali, detiene il primato di alimento più ricco in proteine, 100 g di aveva contengono 12 – 14 g di proteine, ha una ottima dose di fibra idrosolubile costituita da beta glucani per salute intestinale e nutrimento d microbiota, ha una efficace quantità di omega 3, salutare dose di ferro e zinco.
Su 100 g di avena sono presenti circa 60 g carboidrati complessi.

L’avena può essere consumata come chicco integrale, come farina, in varie produzione come fiocchi di avena. Per avere un ottimo piatto di proteine vegetali con valore nutrizionale superiore alla stessa carne rossa e’ abbinare l’avena con le lenticchie.
Un caldo passato di verdura con avena e lenticchie e’ un ottimo pasto proteico adatto per la cena.
Una buona dose di proteine vegetali a cena favorisce il sonno e il riposo notturno.

LATTE D’AVENA Scrivo la sua preparaziobe:
1- 50 g di avena in 500 ml di acqua, portarla a cottura x 50′
2- frullare fino a ottenere una poltiglia liquida
3- aggiungere 500 ml di acqua fredda e frullate di nuovo
4- passare il composto in un colino, conservare in recipiente di vetro.

COLAZIONE CON PORRIDGE !
Cuocere chicchi di avena nel latte di avena, aggiungere, se gradite, mandorle, noci, con un cucchiaino di miele.
Poi un caffè non zuccherato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dott. Pierluigi Rossi
Dott. Pierluigi Rossi
Laureato in Medicina Chirurgia è Specialista in Scienza della Alimentazione, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva. E’ stato Primario presso la ASL di Arezzo, Servizio Sanitario della Toscana, per 22 anni, Direttore della U.O. Direzione Sanitaria della stessa ASL, dove ha creato e diretto Ambulatorio di Nutrizione Clinica. Docente dal 1995 al 2009 di Scienza della Alimentazione presso la Università degli Studi di Siena. Docente (a.c.) presso la Università degli Studi di Bologna. E’ autore di un considerevole numero di ricerche scientifiche pubblicate in riviste italiane ed internazionali. Autore di libri. Ha fondato la Scuola di Alimentazione Consapevole, dirige e insegna in Master e Corsi di Nutrizione Clinica a medici, biologi, farmacisti e personale sanitario in molte città italiane e all’estero. Ha elaborato il Metodo Molecolare (Dieta Molecolare) che supera il calcolo giornaliero delle Calorie, considerato un artefatto scientifico perché il corpo umano utilizza per il suo lavoro metabolico solo energia chimica (ATP) e non certo il calore.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -