21.7 C
Comune di Arezzo
venerdì, Marzo 29, 2024
HomeProvocazioniLe mosche bianche di Arezzo

Le mosche bianche di Arezzo

-

Incredibile ma vero!

Finalmente in mezzo a tanta sporcizia, maleducazione e disservizi, anche Arezzo riesce ad avere qualche persona educata e responsabile.
Il soggetto in questione, di cui non sappiamo il nome, e che virtualmente se ci legge ringraziamo, invitando altri a seguire il suo esempio, è l’unico che finora parcheggi ail monopattino elettrico esattamente nel cerchio colorato che è preposto alla sosta.
Il luogo è la piazzetta della Madonna del Conforto, nei pressi del Duomo, e per una volta non ci scagliamo contro nessuno, sperando che in futuro potremo scrivere di nuovo di esempi virtuosi.

2 Commenti

  1. La questione dei parcheggi di questi “cosi” non è nuova… Siccome hanno il GPS e tutti sanno dove sono, si può prevedere senza alcuno sforzo che se non lasciati nei parcheggi preposti, continui il costo del noleggio.
    Ma questo a quanto pare è stato chiesto di non attivarlo, quindi in aretino, MA DE CHE SE RAGIONA?

  2. Mi permetto di fare notare che quando i monopattini erano dei singoli privati cittadini e venivano parcheggiati così come si vede spesso fare con quelli in questione ed in fotografia, si parlava di considerarli addirittura alla stregua di rifiuti e quindi giustamente rimossi, ma da quando si vede questo tipo di monopattino, per il quale si è concesso spazio pubblico per parcheggiare, ecco, questi invece anche fuori dai loro stalli di sosta magicamente non scatenano le ire di nessuno. Mala tempora…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Il Burattino
Il Burattino
Giocatore incallito di verbi e parole, iconoclasta e irrispettoso, non si piega e non si spezza, specialmente quando il gioco si fa duro, egli comincia a giocare. Abituato a prendere botte si difende a colpi di mazza, poliglotta e multietnico, è forse il primo immigrato di Arezzo dalle calde terre dell'Africa.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -