” Gangs of  Kindergarten “

Leggo l’articolo e ne comprendo poco il senso politico , ancor di meno il tono polemico.

Dubito se le cose elencate colgano realmente il punto caldo della questione giovanile locale, sollevata in sedi istituzionali  e variamente discussa sui media.

Mi sono perso sicuramente qualcosa…. quindi erano veramente Baby Gangs ?

Gaio Lucilio
Un’ informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA