Arezzo, le notizie di oggi: 2 Ottobre

Virus, il bollettino: + 9 nuovi casi nella provincia di Arezzo

La situazione dalle ore 14 del giorno 1 ottobre alle ore 14 del giorno 2 ottobre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella Provincia di Arezzo 9 nuovi casi.

Comune di sorveglianza Arezzo
Uomo di 21 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, paucisintomatico.
Uomo di 44 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, asintomatico.
Uomo di 50 anni già in isolamento domiciliare in quanto sintomatico.
Uomo di 64 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso.Continua a leggere

Rimane con la mano infilzata nella forca del trattore, soccorso dai Vigili del Fuoco

I vigili del fuoco del Comando di Arezzo sono intervenuti per soccorrrere una persona nel Comune di Civitella Val di Chiana, a Tegoleto.
Un 34enne è rimasto con una mano infilzata nella forca del trattore, mentre posizionava una rotoballa di fieno.
E’ stato soccorso dalla squadra dei vigili del fuoco che ha provveduto a tagliare la parte in metallo.
L’uomo, rimasto sempre cosciente e collaborativo, è stato poi affidato alle cure del personale sanitario del 118 intervenuto sul posto,  che ne ha disposto il trasferimento al Pronto Soccorso di Arezzo, in codice giallo .

Pegaso 118

Incidente auto moto a Cesa, centauro finisce in ospedale a Siena

Incidente stradale questa mattina alle ore 10:20 a Cesa in prossimità dell’incrocio semaforico.
Coinvolte un’auto e una moto.
E’ rimasto ferito il conducente di quest’ultima, un uomo di 33 anni, residente a Castiglion Fiorentino.
Il centauro, in considerazione dei traumi riportati, è stato trasferito con Pegaso 1 in codice giallo al Policlinico Le Scotte di Siena.
Sul posto sono intervenuti ambulanza infermierizzata, Carabinieri di Cortona ed elisoccorso.

Non rispetta la quarantena: denunciato

È stato durante i controlli che quotidianamente vengono effettuati per verificare il rispetto degli isolamenti domiciliari, che un agente della polizia municipale ha scoperto lontano da casa un quarantaduenne balcanico positivo al Covid 19.
Dopo essersi convinto dell’assenza, l’agente ha tentato di contattare l’uomo telefonicamente ottenendo risposta da un luogo chiaramente diverso dall’appartamento in cui il soggetto interessato aveva dichiarato di trascorrere l’isolamento.Continua a leggere

 

Incendio a Ossaia, domato dai vigili del fuoco

I vigili del fuoco del comando di Arezzo distaccamento di Cortona, sono intervenuti in Località Ossaia, nel comune di Cortona, per un incendio in abitazione.
Il fuoco ha interessato un ripostiglio e parte della soffitta; nessuna persona risulta coinvolta.
Sul posto anche I Carabinieri.

 

 

Morte di Martina Rossi: la Procura sul verdetto d’appello: indizi non valutati

La Procura generale di Firenze ha fatto ricorso in Cassazione contro l’assoluzione di Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, i due aretini assolti in Appello per la morte di Martina Rossi, la studentessa genovese morta precipitando dal balcone della loro camera d’albergo il 3 agosto 2011.
Secondo la Procura generale ci sarebbero “indizi non valutati”, “motivazione contraddittoria”, “valutazione frazionata e priva di logica degli indizi”, “travisazione di circostanze decisive”.
La notizia è riportata sul “Corriere Fiorentino”.Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA