14.7 C
Comune di Arezzo
sabato, Maggio 18, 2024
HomeCronacaTragedia a Punta Ala: l'imprenditore Aretino Andrea Nocentini trovato morto dopo una...

Tragedia a Punta Ala: l’imprenditore Aretino Andrea Nocentini trovato morto dopo una caduta dalla barca

Ciò che sembrava un misterioso evento si rivela invece come un tragico incidente notturno

-

Una tragica scoperta ha scosso la tranquillità di Punta Ala questa mattina mattina, quando il corpo senza vita di Andrea Nocentini, 58 anni, imprenditore di Arezzo, è stato recuperato dalle acque del porticciolo.
La prima impressione di un misterioso evento si è dissolta, rivelando invece un drammatico incidente avvenuto nella notte.
Andrea Nocentini, lavorava presso l’An Rappresentanze di Pieve al Toppo.

Nocentini, socio del locale Marina Club, era uscito a cena con amici e successivamente si era diretto verso la sua imbarcazione ormeggiata nel porto.
Purtroppo, il destino ha voluto che forse, per un incidente insignificante, sia precipitato in mare, provocandogli un impatto fatale alla testa.

Le autorità, giunte sul luogo in risposta all’allarme intorno a mezzogiorno di sabato, hanno collaborato per recuperare il corpo, identificandolo come Andrea Nocentini.
L’incidente, al momento, sembra essere una tragica fatalità, escludendo ulteriori indagini o misteri da risolvere.

La famiglia Nocentini è ben conosciuta ad Arezzo, con il fratello di Andrea che ricopre il ruolo di vicerettore a Porta Crucifera, uno dei quartieri partecipanti alla Giostra del Saracino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Redazione
Redazionehttps://www.lortica.it/
L'Ortica: Notizie pungenti, d'intrattenimento e cronache locali. Le ultimissime notizie, ma anche critiche e punture, senza peli sulla lingua.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -