Arezzo, tutte le notizie di oggi: 16 Marzo

Emergenza virus: chiusa farmacia a Camucia   

Il sindaco di Cortona, Luciano Meoni, ha chiuso la Farmacia “Bianchi” nella  frazione di Camucia.
La titolare, una dottoressa, ultra sessantenne, di origini svizzere, è stata contagiata dal Coronavirus ed è ricoverata a Perugia in condizioni serie.
Al San Donato di Arezzo è ricoverato il marito di una dipendente della farmacia, altri dipendenti, sono sotto osservazione.Il primo cittadino del comune di Cortona ha quindi deciso di emanare una ordinanza per chiudere la farmacia ubicata in posizione centralissima vicino alla rotatoria di Camucia. Le autorità e le forze dell’ordine della città etrusca raccomandano ai cittadini di osservare scrupolosamente i divieti e di non uscire di casa se non per motivi veramente inderogabili: lavoro, salute, necessità.
E prendere tutte le misure di sicurezza.
Intanto il numero delle quarantene è cresciuto di altri 17 casi, passando da 416 a 433.
in provincia di Arezzo, sono 54 i casi di persone contagiate da Coronavirus.
Quattro in Terapia Intensiva al San Donato di Arezzo, dove la capienza per trattare i pazienti affetti da Covid-19 è stata ampliata, altri sono in Malattie Infettive.
I contagiati sono 28 uomini e 26 donne.
 Covid – 19, Massimo Mandò, dirigente del 118, è risultato positivo

Il dottor Mandò, 66 anni, valdarnese, è nel proprio domicilio, nel comune di Castelfranco Piandiscò.
Domenica 15 marzo ha avuto la conferma attraverso il tampone: positivo al Covid – 19.
Sono scattate tutte le misure del caso per ricostruire la catena dei contatti
Le condizioni di salute del dottor Massimo Mandò sarebbero comunque buone, permettendogli di seguire il suo lavoro da casa.
Covid-19 un altro caso San Giovanni Valdarno, ne da notizia il comune
Abbiamo ricevuto comunicazione ufficiale da parte della Direzione Asl Sud Est della presenza di un altro caso positivo al Coronavirus Covid 19 a San Giovanni Valdarno, collegato a un caso positivo precedente.
La persona al momento è ricoverata all’ospedale San Donato di Arezzo.
Sono dunque 7 i casi confermati nel nostro Comune.
Primo caso di Covid – 19 a Montevarchi

Il sindaco di Montevarchi, Silvia Chiassai in un videomessaggio ne dà notizia.
Resterà in isolamento fino alla guarigione e insieme a lui i familiari.
Il precedente caso alla Magiotti era di un’insegnante che però vive a Figline.
La polizia municipale vigilerà sul rispetto delle misure.
Il sindaco chiede anche chiarezza sull’ospedale della Gruccia, anche tema di un incontro con il Prefetto.
Chiarezza in primis ai sanitari e anche agli utenti.
Tempo di Coronavirus: fuori senza motivo: ieri 59 denunce, 25 in città

In un caso è scattata anche la denuncia per falsa dichiarazione sull’autocertificazione.
Per un negozio che è stato ritrovato aperto per la seconda volta partirà la procedura per il ritiro della licenza di vendita.
Dall’inizio dell’emergenza il numero degli aretini denunciati per l’articolo 650 del codice sono 135.
12 denunce, l’11 marzo
27 denunce il 12 marzo,
15 il 13 marzo,
22 il 14 marzo, fino alle 59 scattate nel contesto dei 752 controlli sul territorio, tra di Arezzo e provincia.
Cambio al vertice amministrativo della Camera di Commercio di Arezzo-Siena

E’ l’avvocato Marco Randellini il nuovo Segretario Generale facente funzioni della Camera di Commercio di Arezzo-Siena al posto del Dott. Giuseppe Salvini che è stato chiamato a dirigere la Camera di Commercio di Firenze.
Marco Randellini, aretino, coniugato con due figli, è in Camera di Commercio dal 2002, dopo cinque anni di esperienza come libero professionista a Firenze, è entrato nella amministrazione pubblica come Responsabile dell’Ufficio Legale del Comune di Città di Castello.
Laureato in Giurisprudenza ed in Scienze Politiche, abilitato al patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori, ha ricoperto nell’Ente camerale l’incarico di Dirigente dell’Area Anagrafica-Certificativa, di Conservatore del Registro delle Imprese e di Direttore dell’Azienda Speciale “Arezzo Sviluppo”.
Il nuovo Segretario Generale facente funzioni assume l’incarico in un momento molto difficile per il nostro sistema economico locale profondamente provato, come quello nazionale, dai durissimi contraccolpi dell’emergenza sanitaria.
Una situazione emergenziale che vede comunque la Camera di Commercio erogare regolarmente i servizi soprattutto attraverso le modalità telematiche. Solo per alcuni servizi indifferibili e’ consentito l’accesso fisico agli sportelli delle sedi di Arezzo e di Siena esclusivamente per appuntamento, da richiedere via mail o telefonicamente agli uffici competenti.
L’accesso ai locali è ammesso ad una persona alla volta, previa identificazione tramite documento di riconoscimento valido.
L’elenco dei numeri telefonici e delle email degli uffici camerali è disponibile sulla home page del sito istituzionale www.as.camcom.it. , che consigliamo di consultare periodicamente per essere aggiornati su eventuali modifiche alle modalità di accesso ai servizi.
Emergenza Coronavirus: la giunta in riunione su Skype

Alessandro Ghinelli collegato con i suoi assessori in collegamento Skype per evitare spostamenti,anche se potrebbero per il giustificato motivo, è un modo per dare l’esempio ai cittadini.
L’assessore Marcello Comanducci nella sua pagina Facebook ha scritto: “Dobbiamo essere i primi a dare il buon esempio e anche noi #stiamoacasa ma continuiamo a lavorare.
Ora si studia come fare il Consiglio Comunale, il corona è riuscito nell’impresa impossibile di svecchiare l’amministrazione pubblica”.
pagina Facebook di M. Comanducci
Un’azienda aretina colora la metropolitana di Los Angeles

Saima Meccanica ha realizzato la centrale di verniciatura dei convogli della metropoli statunitense. L’impianto è ubicato nel deserto del Mojave in California e fa affidamento su centodieci cabine
L’impianto di verniciatura della metropolitana di Los Angeles è firmato da un’azienda aretina. La Saima Meccanica, nata nel 1977, è stata scelta per progettare e realizzare un’enorme stazione di finitura dei treni nel mezzo del deserto del Mojave in California da cui usciranno tutti i convogli che saranno in movimento sui binari della seconda metropoli più popolosa degli Stati Uniti.
L’importante progetto ha impegnato i tecnici della ditta con sede ad Indicatore che, punto di riferimento mondiale per la produzione di cabine di verniciatura, ha realizzato un’installazione particolarmente complessa ed è riuscita a completare in tempi rapidi questo grande progetto dedicato specificatamente alla lavorazione dei vagoni ferroviari della Los Angeles Metro Rail.
La nuova centrale fa affidamento su un totale di centodieci cabine per verniciatura e finitura che sono già in funzione, con Saima Meccanica che ha così ulteriormente confermato la propria maestria nell’eseguire lavori personalizzati per ogni tipologia di veicolo e in ogni angolo del mondo. Una particolare attenzione è stata rivolta anche alla ecosostenibilità dell’impianto, con l’attuazione di tecnologie all’avanguardia per la salute delle persone e per la tutela dell’ambiente attraverso soluzioni per favorire il risparmio energetico, per ridurre i costi di gestione, per evitare la dispersione di sostanze nocive in atmosfera e per ridurre le emissioni esterne, senza perdere l’efficienza dei processi di lavorazione.
La centrale californiana ha consolidato Saima Meccanica tra le principali realtà internazionali nel settore, con un impegno che attualmente spazia dagli Stati Uniti fino all’Oceania e che è certificato dagli stessi dati del fatturato che, nel 2019, è derivato per l’85% dal mercato estero.
Polizia Municipale: le regole fino al 3 aprile

Chiusi al pubblico fino a venerdì 3 aprile anche gli uffici della polizia municipale. Gli utenti potranno recarvisi solo per casi indifferibili e urgenti e su appuntamento da fissare telefonando al numero 80021155.
Rimarranno attivi anche lo 0575/377590 e lo 0575/906667.
Al numero verde sopra citato si dovrà fare riferimento anche per richiedere l’accesso temporaneo alla Ztl per la consegna dei beni e sempre nei casi di urgenza e non differibilità. Chi chiama dovrà soltanto dichiarare la targa, senza ritirare alcuna autorizzazione presso il comando di via Setteponti.
Le specifiche e-mail attive restano: sanzioni@comune.arezzo.it per informazioni su sanzioni, ricorsi e oggetti smarriti, poliziagiudiziaria@comune.arezzo.it per denunce e infortunistica stradale, permessiztl@comune.arezzo.it per gli accessi temporanei alle zone traffico limitato.
Stop infine alla notifica delle violazioni a mezzo posta.
Coronavirus: Usl, prelievi, pagamento del ticket, ritiro dei referti ed altro, come cambiano le attività

L’orario dei call center è stato modificato da oggi 16 marzo e uniformato su tutto il territorio aziendale al fine di garantire la continuità del servizio in caso di contagi e di assicurare eventuali operazioni di recall.
Gli orari sono quindi dal lunedì al venerdì (per tutta la AUSL) dalle ore 8 alle 16.
Per le prenotazioni e per la gestione sospensione delle attività specialistiche.
Sono sospese tutte le attività di prenotazione agli sportelli e nelle farmacie.
È possibile prenotare esclusivamente tramite call center.( Arezzo 800575800 da rete fissa o 0575379100 da mobile).
L’attività di prelievo ad accesso diretto è sospesa su tutto il territorio aziendale.
L’attività su prenotazione è assicurata secondo il piano di aperture e chiusure stabilite dalle Zone Distretto, applicando le misure di contenimento previste dalla normativa.
Per il pagamento del ticket, nelle attività ambulatoriali e di prelievo confermate, è assicurata la presenza di sportelli. Si potrà pagare solo tramite bancomat o carte di credito/debito, anche tramite i totem disponibili nelle strutture dell’AUSL Toscana sud est. Si può pagare anche on line all’indirizzo https://iris.rete.toscana.it/public/.
Nel caso non fosse disponibile lo sportello per il pagamento, o il cittadino non fosse in possesso del bancomat, sarà richiesta la sottoscrizione di un impegno al pagamento entro 60 giorni dall’erogazione della prestazione.
I referti saranno inviati ai cittadini, senza nessun costo aggiuntivo, tramite posta o tramite fascicolo sanitario elettronico. È sospesa momentaneamente la consegna allo sportello.
Per i cd che accompagnano i referti radiologici, il ritiro del cd sarà possibile solo al termine dell’emergenza.
L’Azienda USL Toscana sud est ha deciso, poi, d’inviare a casa dei cittadini tutti i referti che sono già pronti e che non sono stati ancora consegnati.
Da oggi cambiare medico di medicina generale o pediatra di libera scelta è possibile solo tramite la mail anagrafesanitaria@uslsudest.toscana.it, allegando la copia del documento d’identità (anche facendo una foto da smartphone), indicazione del medico scelto e il numero telefonico dove essere ricontattati, oppure tramite chiamata telefonica.
Per quest’ultima il cittadino deve avere a portata di mano un documento di identità e la tessera sanitaria.
Il numero disponibile per Arezzo, negli orari dalle 9 alle 12 dal lunedì al venerdi, i numeri disponibili sono lo 0575254809 (zona Arezzo), lo 0575568316 (zona casentino), lo 0575757723 (zona valtiberina), lo 0559106674 e lo 0559106338 (zona valdarno fiorentino), lo 0575639988 (zona valdichiana aretina).Per tali operazioni i cittadini possono utilizzare anche i servizi on line della Regione Toscana o l’APP Smart SST.Il termine per l’autocertificazione delle fasce di reddito è stato prorogato al 30 giugno 2020.
Non è quindi necessario presentare alcuna nuova autocertificazione dopo il 1 aprile 2020. La presentazione e/o la chiusura delle autocertificazioni per le fasce di reddito è comunque possibile, per il momento, solo tramite mail anagrafesanitaria@uslsudest.toscana.it.Per le richieste d’esenzioni per patologia, stato, condizione e per malattie rare, è possibile inviare una mail all’indirizzo anagrafesanitaria@uslsudest.toscana.it allegando una copia scannerizzata del documento di identità (anche facendo una foto da smartphone), la copia della certificazione del medico ed il numero di telefono su cui essere ricontattati.
Nei presidi, nelle Zone Distretto e nelle Farmacie è momentaneamente sospesa l’attivazione delle tessere sanitarie (TS).
Sarà possibile quindi attivare la propria TS esclusivamente all’indirizzo mail tesserasanitaria@uslsudest.toscana.it, allegando la copia del documento d’identità e della tessera sanitaria.
La presentazione delle domande per l’assistenza all’estero, i rimborsi e gli atti conseguenti sono gestiti solo online tramite la specifica email ufficiomobilitainternazionale@uslsudest.toscana.it.
Per l’assistenza protesica, la presentazione delle domande e l’invio dell’autorizzazione è effettuata solo online.
Sono state attivati indirizzi email specifici per ogni provincia su cui i cittadini potranno presentare le domande:
protesica.arezzo@uslsudest.toscana.it
La consegna degli ausili e dei presidi sarà fatta su appuntamento.
Per gli ausili non più utilizzati e da riconsegnare, sarà la AUSL Toscana sud est a contattare i familiari per comunicare le modalità al termine dell’emergenza.
La domanda di astensione anticipata dal lavoro delle lavoratrici in gravidanza a rischio dovrà essere presentata esclusivamente tramite la mail tesserasanitaria@uslsudest.toscana.it.
Il modulo per la domanda è scaricabile dal sito aziendale dove sono presenti tutte le informazioni.
Le attività di front office del Dipartimento di prevenzione, quelle per cui non è richiesta la presenza dell’utente e/o dell’animale, sono organizzate solo online attraverso l’invio e la ricezione di documentazione via e-mail, con indicazione delle modalità e dei canali di pagamento tramite bonifico bancario o conto corrente postale.
Per attività quali iscrizione in anagrafe canina per cani provenienti da fuori regione, rilascio di passaporti PET per viaggiare all’interno dell’UE ed in Paesi terzi, agli sportelli sarà garantito l’accesso solo tramite prenotazione telefonica.

Gruppo Lfi Spa: da martedì 17 marzo servizi ferroviari ridotti

Il Gruppo Lfi Spa rende noto l’elenco dei servizi ferroviari che saranno garantiti a partire da martedì prossimo, 17 marzo 2020, nel rispetto dell’Ordinanza n. 11 del 13 marzo 2020 emessa del Presidente della Regione Toscana. Da martedì 17 marzo scatterà la riduzione, in vigore dal lunedì al sabato mentre vengono sospesi i servizi festivi. Treni in circolazione a partire da martedì 17 marzo 2020, da lunedì al sabato. Nei giorni festivi i collegamenti saranno sospesi.
AREZZO-STIA
TRENO 1156 Partenza ore 5.58
TRENO 1160 Partenza ore 6.50
TRENO 1164 Partenza ore 9.00
TRENO 1168 Partenza ore 11.17
TRENO 6172/1672 Partenza ore 13.15
TRENO 6178 Partenza ore 14.21
TRENO 1180 Partenza ore 15-39
TRENO 1184 Partenza ore 17.17
TRENO 1186 Partenza ore 18.21
TRENO 1190 Partenza ore 19.15
TRENO 1194 Partenza ore 20.27STIA-AREZZO
TRENO 1151 Partenza ore 5.19
TRENO 1155 Partenza ore 6.28
TRENO 1159 Partenza ore 7.30
TRENO 1161 Partenza ore 8.37
TRENO 6167 Partenza ore 10.57
TRENO 6171 Partenza ore 12.52
TRENO 6175 Partenza ore 14.26
TRENO 1179 Partenza ore 15.39
TRENO 6181 Partenza ore 16.51
TRENO 1185 Partenza ore 18.31
TRENO 1187 Partenza ore 19.42AREZZO-SINALUNGA
TRENO 1009 Partenza ore 8.05
TRENO 1017 Partenza ore 10.18
TRENO 1019 Partenza ore 12.32
TRENO 1021 Partenza ore 13.16
TRENO 6025 Partenza ore 14.32
TRENO 6027 Partenza ore 15.38
TRENO 1033 Partenza ore 17.32
TRENO 1039 Partenza ore 19.28
TRENO 1043 Partenza ore 20.20SINALUNGA-AREZZO
TRENO 1006 Partenza ore 6.29
TRENO 1010 Partenza ore 7.52
TRENO 1012 Partenza ore 9.13
TRENO 1018 Partenza ore 11.27
TRENO 6022Partenza ore 13.30
TRENO 6026 Partenza ore 14.16
TRENO 6028 Partenza ore 15.28
TRENO 1032 Partenza ore 17.22
TRENO 6040 Partenza ore 19.18

LASCIA UNA RISPOSTA