22.9 C
Comune di Arezzo
giovedì, Maggio 16, 2024
HomeSaluteKiwi e intestino

Kiwi e intestino

-

Il kiwi “parla” con noi con il suo linguaggio fatto di colori e delle sue componenti strutturali.
La Natura ha strutturato questo frutto con una robusta buccia in grado di essere difeso da batteri e da parassiti. Il suo colore verde o giallo e’ clorofilla o flavonoidi per mantenere integri i piccoli semi, che riescono a germogliare perché immersi nell’acqua trattenuta dalle fibre alimentari idrosolubili.

I suoi semi sono neri perché sono costituiti da alcaloidi tetraidro-β-carbolina (THC), che hanno la funzione di proteggere il seme dai batteri e virus.
I semi dei kiwi non creano alcun fastidio all’intestino. Anzi il kiwi e’ un frutto amico dell’ intestino umano, Il kiwi è ricco di fibra solubile ed insolubile: può costituire dunque un valido ausilio contro la stipsi, dato l’intenso potere lassativo delle fibre stesse. Il kiwi contribuisce ad avere un sano microbiota intestinale.
Due kiwi ridotti a purea al mattino con i suoi semi neri ed una bevanda calda hanno un benefico effetto per l’igiene e il benessere intestinale, contro la stipsi.
La ricchezza di minerali, quali il magnesio ed il ferro, rende il Kiwi un vero e proprio tonico contro lo stress quotidiano.
Non esiste alcun rapporto patologico tra i semi del kiwi e i diverticoli intestinali.

KIWI E I PASTI
Il kiwi può essere mangiato negli spuntini, nei pasti inserito nel piatto di verdura cruda, la sua vitamina C può svolgere una azione protettiva contro eventuali sostanze tossiche presenti negli alimenti o prodotti durante la digestione all’interno del sistema intestinale.
E’ nettamente diversa l’azione protettiva del kiwi fresco con la sua vitamina C naturale rispetto alla assunzione di un farmaco o integratore a base di vitamina C chimica-artificiale perché nel kiwi ci cono nutrienti naturali capaci di potenziare la salutare azione della stessa vitamina C.
………………………………………
VIDEO CORSO  “SINTOMI e DISTURBI INTESTINALI e PROPOSTE DIETETICHE”.
Il Corso è composto da 9 VIDEO , di cui 3 specifici su schemi di Nutrizione Molecolare.
Modulo 1 – Introduzione al Corso “Sindrome dell’Intestino Irritabile” (Durata 6:31);
Modulo 2 – Alimentazione ed Intestino (Durata 8:08);
Modulo 3 – La Parete Intestinale: Muco e Microbiota (Durata 12:02);
Modulo 4 – Gli Ormoni intestinali, i Neuroni e il Sistema Nervoso Enterico (Durata 15:57);
Modulo 5 – Sindrome dell’Intestino Irritabile: insieme di Sintomi e Segni clinici (Durata 08:00);
Modulo 6 – Diagnosi e Terapia: la Nutrizione Molecolare (Durata 11:34);
Modulo 7 – I Nuovi Orizzonti della Scienza della Alimentazione (Durata 00:57);
Modulo 8 – Conoscere la Fibra Alimentare (Durata 25:21);
Modulo 9 – Il Riposo Intestinale (Durata 22:55).
Il Video Corsi ha una durata di oltre 60 minuti – è disponibile per 365 giorni – su tutti i dispositivi.
Al termine del corso, è disponibile la Certificazione di Completamento Corso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dott. Pierluigi Rossi
Dott. Pierluigi Rossi
Laureato in Medicina Chirurgia è Specialista in Scienza della Alimentazione, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva. E’ stato Primario presso la ASL di Arezzo, Servizio Sanitario della Toscana, per 22 anni, Direttore della U.O. Direzione Sanitaria della stessa ASL, dove ha creato e diretto Ambulatorio di Nutrizione Clinica. Docente dal 1995 al 2009 di Scienza della Alimentazione presso la Università degli Studi di Siena. Docente (a.c.) presso la Università degli Studi di Bologna. E’ autore di un considerevole numero di ricerche scientifiche pubblicate in riviste italiane ed internazionali. Autore di libri. Ha fondato la Scuola di Alimentazione Consapevole, dirige e insegna in Master e Corsi di Nutrizione Clinica a medici, biologi, farmacisti e personale sanitario in molte città italiane e all’estero. Ha elaborato il Metodo Molecolare (Dieta Molecolare) che supera il calcolo giornaliero delle Calorie, considerato un artefatto scientifico perché il corpo umano utilizza per il suo lavoro metabolico solo energia chimica (ATP) e non certo il calore.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

La salute spirituale

Conoscere il fegato

Controllare il cervello

- Advertisment -