14.3 C
Comune di Arezzo
sabato, Marzo 30, 2024
HomeCronacaInsulta la professoressa con scritte sui muri, finisce a processo

Insulta la professoressa con scritte sui muri, finisce a processo

Ha offeso la professoressa con decine di scritte sui muri, una “vendetta” per la bocciatura del figlio

-

Ha ammesso le sue responsabilità il padre che aveva riempito il centro storico di Arezzo con decine di scritte offensive nei confronti di una professoressa del figlio che aveva bocciato.

L’uomo, un 59enne, dovrà rispondere di imbrattamento aggravato e diffamazione: durante un confronto svolto nel tribunale di Arezzo ha ammesso le proprie responsabilità spiegando le motivazioni del gesto.

“Dopo la bocciatura mio figlio ha cambiato scuola e lì ha preso subito un bellissimo voto dimostrando di essere preparato”, ha spiegato il padre.

Da li sarebbe scaturita la rabbia contro la professoressa del Liceo Scientifico, che, secondo l’uomo, avrebbe avuto un comportamento persecutorio verso suo figlio.

Il caso è stato aggiornato al 24 febbraio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Redazione
Redazionehttps://www.lortica.it/
L'Ortica: Notizie pungenti, d'intrattenimento e cronache locali. Le ultimissime notizie, ma anche critiche e punture, senza peli sulla lingua.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -