20.1 C
Comune di Arezzo
domenica, Luglio 7, 2024
HomeSaluteConoscere gli adipociti

Conoscere gli adipociti

-

In questo momento in noi si sta formando un adipocita.
E’ la cellula che accoglie e conserva al suo interno gli acidi grassi alimentari.
Un adipocita vive per 8-10 anni.
E’ una cellula straordinaria.
Non solo e’ deposito di grasso corporeo, ma produce oltre 600 proteine che sono trasferite dal sangue su tutto l’organismo.
Produce anche ormoni.

Esistono quattro tipi di adipociti classificati in base al loro colore:
1- adipociti bianchi con la funzione di deposito di acidi grassi
2- adipociti brown deputati a produrre temperatura corporea
3- adipociti beige deputati ad attivare un miglior metabolismo energetico
4- adipociti pink deputati a produrre latte nella mammella durante l’allattamento.

Gli adipociti sono il driver della salute e della nostra longevità.
Occorre conoscere queste nostre cellule. Fermiamoci sugli adipociti bianchi, deposito di grassi alimentari.
Questi sono molecole costituite da lunghe catene di carbonio unito all’idrogeno.
Il grasso e’ il deposito di idrogeno nel corpo umano.
Il nostro organismo e’ una struttura biologica che trae energia per vivere dalla unione tra idrogeno ed ossigeno, reazione biochimica che avviene nei mitocondri di tutte le nostre cellule nel ciclo di Krebs.
Noi siamo quindi “macchine” ad idrogeno.
In noi non avviene la combustione (unione tra ossigeno e carbonio), non siamo una caldaia. Se usassimo il calore come sorgente di energia, il nostro corpo brucerebbe.

Quindi il calcolo giornaliero delle Calorie non ha validità per il corpo umano.
Un eccesso di grassi alimentari causano un aumento del volume degli adipociti fino ad una dimensione critica.
L’aumento di volume si chiama ipertrofia degli adipociti, che si manifesta con il sovrappeso ed obesità.
Ogni adipocita però non può superare un determinato volume.
Quindi raggiunta la dimensione massima di espansione volumetrica, l’adipocita produce alcune proteine, le citochine, per bloccare una ulteriore espansione perché altrimenti la cellula esploderebbe.
Le citochine hanno una azione infiammatoria e compromettono la nostra salute.
Per questo motivo l’eccesso di grasso corporeo è nocivo alla salute, perché causa infiammazione che colpisce l’intero organismo.

Il processo di senescenza e di decadenza funzionale del nostro corpo e’ anche causato da questo processo infiammatorio.
Quindi il grasso e’ il driver della nostra longevità.
Possiamo evidenziare se siamo colpiti da questo processo infiammatorio senescente attraverso una analisi sangue: ricerca della proteina c reattiva.
Quando riusciamo a ridurre eccesso di grasso corporeo, l’adipocita bianco riduce il suo volume senza però ritornare alla conformazione originale.

Nella foto si vede un adipocita ipertrofico infiammatorio ed un adipocita “svuotato” che ha ceduto il suo grasso.
Tutti questi eventi biologici avvengono ogni giorno dentro di noi con il cibo arbitro della nostra salute e longevità, immagine estetica.

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dott. Pierluigi Rossi
Dott. Pierluigi Rossi
Laureato in Medicina Chirurgia è Specialista in Scienza della Alimentazione, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva. E’ stato Primario presso la ASL di Arezzo, Servizio Sanitario della Toscana, per 22 anni, Direttore della U.O. Direzione Sanitaria della stessa ASL, dove ha creato e diretto Ambulatorio di Nutrizione Clinica. Docente dal 1995 al 2009 di Scienza della Alimentazione presso la Università degli Studi di Siena. Docente (a.c.) presso la Università degli Studi di Bologna. E’ autore di un considerevole numero di ricerche scientifiche pubblicate in riviste italiane ed internazionali. Autore di libri. Ha fondato la Scuola di Alimentazione Consapevole, dirige e insegna in Master e Corsi di Nutrizione Clinica a medici, biologi, farmacisti e personale sanitario in molte città italiane e all’estero. Ha elaborato il Metodo Molecolare (Dieta Molecolare) che supera il calcolo giornaliero delle Calorie, considerato un artefatto scientifico perché il corpo umano utilizza per il suo lavoro metabolico solo energia chimica (ATP) e non certo il calore.

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

Conoscere il cervello

La nostra vita!

- Advertisment -