Giovedi’ 15 settembre, bye bye a Riccardo

Giovedì 15 alle ore 12, salvo ripensamenti dell’ultima ora, sapremo il nome del nuovo Vescovo della Diocesi aretina.

Con una comunicazione di tre, righe il pensionato Riccardo invita in Cattedrale tutto il presbitero assieme ai Diaconi, ai Ministri, ai membri del Sinodo e al resto del popolo di Dio per apprendere importanti comunicazioni della Santa Sede.

Quindi, calma e gesso e non dire gatto se prima non l’hai nel sacco.

Se, davvero, così fosse, e ce lo auguriamo vivamente, per individuare questo santo e eroico uomo la Santa Sede c’ha impiegato ben nove mesi, quanto una gestazione.
E, a questo punto speriamo che il parto non abbia ulteriori complicanze e non sia podalico!

La data di Giovedì 15 settembre 2022 sarà ricordata e mai dimenticata, come quella della caduta dell’Impero romano o della Rivoluzione francese, da tutti gli aretini e, più in generale, da ogni fedele della Diocesi.

Giubilate gente giubilate perché la notizia è di quelle rivoluzionarie!

Ovviamente, fino a dies jovis, quanto giorno della settimana, la comunicazione è in aggiornamento.

Ma, per il momento già così, per noi, e gran cosa!

Link correlati:

Riccardo va in montagna

Riccardo e l’elogio alla patata Video 

Ah Ricca’ facci capi’, il risarcimento come lo paghi?

Bye Bye Ricca’

Ah Ricca’ e le casse come son messe?

La carezza dell’ipocrita Riccardo

Riccardo l’ha fatta fuori dal vasino Video

Mi dispiace ma io sò io e voi non siete un cazzo…

Uno, due, tre…e io pago!

Riccardo continua a pulire. Epurazione o dimissioni? Chi lo sa?

Il pensionato e le pulizie pasquali, foto

Lo chaffeur

Il cadeau di S.E.

La Vespa
Dotata di due formidabili antenne capta, nel territorio urbico locale, tutto quanto c'è di anomalo e, a suo insindacabile giudizio, usa il velenoso pungiglione per raccontare e denunciare. Mimetica e veloce vola di qua e di là, da un abuso ad uno sperpero; da un incarico in odore di favore ad un finanziamento dato per l'acquisto dei bigodini della nonna.

LASCIA UNA RISPOSTA