Riccardo l’ha fatta fuori dal vasino Video

Basiti!
Sì, siamo rimasti basiti, nell’ascoltare dal pulpito l’ormai pensionato fuori controllo, Riccardo.

Un momento di grande gioia e di festa ieri, sabato 4 giugno, nella Cattedrale di Arezzo, dove 44 adulti hanno ricevuto il Sacramento della Cresima durante la S. Messa per la Veglia di Pentecoste”. (dalla pagina Facebook TSD)

Riccardo l’ha fatta fuori dal vasino, dopo le accorate parole all’omelia.

Sempre dalla pagina Facebook TSD: “Cari amici, alla Veglia di Pentecoste, la vostra presenza nella Chiesa Madre – la Cattedrale – rende davvero manifesta l’opera dello Spirito Santo, rinnovando, in qualche modo, i due segni che avviarono, all’inizio, il percorso della Chiesa nel mondo.
Sì, voi ci fate sentire davvero cattolici, perché provenite da tante comunità diverse.
In questa Assemblea si parlano un numero consistente di lingue, eppure siamo un unico corpo, che è la Chiesa
”.

A celebrazione terminata, il pensionato invita i cresimati a seguire suor Bernardette per il rilascio del certificato, poi pronuncia stizzito queste parole: “… questi se Dio vuole, è gente che non bazzica qui tutte le mattine”.

Parole pesanti come macigni proferite da un ministro di Dio e per giunta dentro quel tempio nel quale qualche minuto prima ha tuonato rallegrandosi per la manifesta opera dello Spirito Santo.

Sconcertante quanto accaduto, non vi è giustificazione e né comprensione alcuna.

Senza freni inibitori oramai in preda ad un delirio di onnipotenza senile forse complice anche il gran caldo sta tirando le ultime picconate a questa inerme e affranta Assemblea.

Vi invitiamo a guardare il video e a farvi una vostra opinione.

La Vespa
Dotata di due formidabili antenne capta, nel territorio urbico locale, tutto quanto c'è di anomalo e, a suo insindacabile giudizio, usa il velenoso pungiglione per raccontare e denunciare. Mimetica e veloce vola di qua e di là, da un abuso ad uno sperpero; da un incarico in odore di favore ad un finanziamento dato per l'acquisto dei bigodini della nonna.

LASCIA UNA RISPOSTA