A Natale puoi….schiantare il sottopasso di nuovo

Dopo che un furgone si era schiantato e rimasto incastrato al sottopasso di via Vittorio Veneto l’altro giorno, ecco che a distanza di pochi giorni arriva il bis.

Pare che nessuno legga più i cartelli stradali, manco fossero geroglifici sumeri.

Vittima questa volta è un camion dei pompieri proveniente da Siena, che ieri poco prima delle 17 si è incastrato con la scala nel sottopasso “maledetto”.

Sarebbe poi una scena perlomeno surreale se a soccorrere il camion fossero proprio,…i colleghi di lavoro…incredibile !!!

Prima che qualche treno precipiti giù di sotto, forse a questo punto sarebbe d’uopo verificare se qualche parte strutturale non abbia ceduto, onde evitare altri “schianti” del genere.

 

 

 

 

 

 

 

Il Burattino
Giocatore incallito di verbi e parole, iconoclasta e irrispettoso, non si piega e non si spezza, specialmente quando il gioco si fa duro, egli comincia a giocare. Abituato a prendere botte si difende a colpi di mazza, poliglotta e multietnico, è forse il primo immigrato di Arezzo dalle calde terre dell'Africa.

1 COMMENTO

  1. nel video all’interno dell’articolo si vede benissimo che non c’è nessun “incastramento”… sarebbe il caso di ammettere di aver enfatizzato una non notizia e cancellare questo post e relativo articolo…riacquistereste credibilità…

LASCIA UNA RISPOSTA