Manco è iniziata la Città del Natale
(e ci torneremo a bomba presto), che le magagne si stanno palesando e accumulando vergognosamente.

Le stelle luminose, una sorta di “Ville Lumière” de noantri, già indicano, come la cometa dei Re Magi, la via delle nefandezze.

 

 

 

 


Via Sassoverde
completamente al buio da tre giorni, non è un bel presagio, visto che è una delle vie di accesso dal Parcheggio Pietri al Prato e viceversa; quando risistemano l’illuminazione, visto che domani parte tutto il baraccone ?

 

 

 

Poi: Arezzo città dell’Oro o del Cartone ?
Nei pressi del Palazzo di Fraternita, punto nevralgico degli eventi, una montagna di scatoloni campeggia trionfante, che l’Amministrazione voglia riciclarli per metterci i regali agli aretini ?

 

 

 

 

Terzo: il povero alberello mutilato e spoglio, viene brutalmente martirizzato attaccando le lucine con lo scotch!!! Ma siamo seri?

 

 

 


Quarto: siamo la Vipiteno del centro sud?
Il campanile di legno e cartone non si può proprio vedere, davvero kitch e inappropriato.

E siamo solo alla vigilia, ne risentirete delle belle…

LASCIA UNA RISPOSTA