Fermato dalla polizia ingoia otto ovuli di eroina, arrestato

Nella tarda mattinata di lunedì scorso, personale della Squadra Volante, nel corso di una mirata attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, transitando nel centro storico di Montevarchi, nota un cittadino straniero in sella ad una bicicletta comportarsi in maniera molto circospetta.

Riconosciuto dagli operatori in quanto recentemente già arrestato e gravato da una misura cautelare (obbligo presentazione presso il Commissariato), viene fermato e sottoposto ad un controllo.

In questa fase il nigeriano, di 33 anni, in Italia senza fissa dimora, nascondendosi parzialmente dietro la mascherina protettiva, ingurgita  velocemente un quantitativo di sostanza che gli agenti ritengono stupefacente.

Accompagnato ale Pronto Soccorso  e sottoposto ad esami radiografici  vengono confermavati i sospetti degli agenti.

Dopo 24 ore circa dal fatto il nigeriano riescea liberarsi di 8 ovuli termosaldati pari a circa 10 grammi di  eroina.

Durante la perquisizione viene trovata la somma di 400 euro in banconote di piccolo taglio, chiaramente provento dell’attività illecita.

L’extracomunitario viene tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente e durante l’udienza di convalida a suo carico è stata emessa la misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Montevarchi.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA