Ponte Buriano, carrettate de suddeciume lungo l’Arno

Turismo e turismo e turismo, non smettono mai di dire turismo – dall’alba al tramonto, per poi ricominciare daccapo – ma, poi, se non si rimboccano le maniche i volontari di Plastic Free Toscana e vanno a Ponte Buriano, a cavare carrettate de suddeciume lungo l’Arno, assieme a questo consigliere comunale in bermuda – Marco Donati, mi pare si chiami, l’arsomiglio mi sembra il suo – in uno dei maggiori luoghi del nostro patrimonio turistico – ma anche culturale e anche naturalistico – i rifiuti abbandonati potevano restare lì,  dove gli incivili di noantri li gettano e restarci in eterno

Loro,  ‘ sti netturbini volontari, hanno dato una ripulita con i fiocchi, anzi, con i sacchi, e rimesso in sesto il nostro bel Ponte Buriano, che è un gran patrimonio da valorizzare – nel nome di Dante Alighieri e la sua Divina Commedia e nel nome di Leonardo da Vinci e i suoi dipinti –  ma  era suddecio come un baston da polaio.
In special modo  lungo la futura ciclopista, che comincia da Buon Riposo.

Alò, ora sì che Ponte Buriano è pronto per la stagione turistica 2021.

Bè , non corriamo troppo con la fantasia!

In effetti, grazie  alle carrettate di suddeciume portate via, pronto sarebbe pronto.

Ma c’è un però.

L’amministrazione comunale non ha mosso un dito per promuovere, ad esempio, il  centro visite e il museo leonardesco o per manutenzionare i sentieri, per esempio, da Ponte Buriano a Rondine.
Per non parlare, poi, di ampliare la zona di tutela fino a Cincelli.

Eppure non smettono ma di dire turismo e turismo e turismo… e qua da Briosa divento Ringhiosa!

Psicobotola Briosa
Le mie referenze le riassumo nell’essere innamoratissima di Arezzo, in cui sono nata 37 anni fa, in San Lorentino, e città del mio cuore che rappresenta il legame insostituibile della mia vita. Vita da aretina, in cui sono diventata psicologicamente Botola, dentro di me, ma socialmente Briosa con il mio prossimo, e quasi mai Ringhiosa con il mondo esterno. Argomento su cui butterò nell’Ortica gli spunti che mi vengono in mente.

2 COMMENTI

  1. … Suddeci trova poi, venendo giuso,

    e da lor disdegnosa torce il muso …

    liberamente da:
    Dante – Purgatorio XIV, 46 e 48

  2. Sono capaci solo di portare tutti in Centro come fanno ai Santuari
    Pensare che Movida e Turismo lungo l’Arno gli verrebbe meglio e saprebbero dove farli pisciare

LASCIA UNA RISPOSTA