Bagni…troppo pubblici

Questa è la situazione, disgustosa, che si trova oggi sulla strada per Fontemura, sul sentiero verso Quarantola, già di prima mattina.
Qualche generosa anima pia, preoccupata per l’igiene e la pulizia delle persone che possono transitare in quella zona, ha ben pensato di mettergli a disposizione una bellissima vasca da bagno.
Acqua e sapone no, sono a carico dell’eventuale viandante, ma una bella pila di mattoni (che andrebbero spaccati in testa uno a uno a chi ha lasciato la vasca) si, casomai uno, spogliandosi, possa appoggiare vestiti, mutande calzini e scarpe.
Non finiremo mai di stupirci, davvero l’inciviltà di certi aretini è senza confini.

Il Burattino
Giocatore incallito di verbi e parole, iconoclasta e irrispettoso, non si piega e non si spezza, specialmente quando il gioco si fa duro, egli comincia a giocare. Abituato a prendere botte si difende a colpi di mazza, poliglotta e multietnico, è forse il primo immigrato di Arezzo dalle calde terre dell'Africa.

LASCIA UNA RISPOSTA