Seitan e …sai cosa mangi?

La Farina Manitoba viene utilizzata come base per la preparazione del SEITAN, alimento che viene anche definito come “Carne Vegan”.

Mangiare più volte durante la settimana il seitan danneggia l’integrità e funzionalità dei villi intestinali e favorisce la comparsa di un microbiota aggressivo.
Consiglio ai vegetariani e alle persone che consumano seitan di riflettere su questa loro scelta alimentare.
Il seitan è un concentrato di glutine.

Il glutine altera in profondità i villi e i microvilli, gli enterociti della mucosa dell’intestino tenue.
Con il tempo e con dosi elevate giornaliere di glutine una persona può sviluppare la celiachia con anticorpi positivi al morbo celiavo (anti gliadina, anti endomisio, anti-transglutaminasi) oppure può andare incontro alla sindrome GLUTEN SENSITIVITY (sensibilità temporanea al glutine, con anticorpi negativi per la celiachia) ma con sintomi simili alla celiachia.

Sospendere il seitan e gli alimenti composti con farina Manitoba, può far rigenerare i villi intestinali ed eliminare segni, sintomi disturbi intestinali.

Buona giornata in salute.

Pierluigi Rossi
Laureato in Medicina Chirurgia è Specialista in Scienza della Alimentazione, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva. E’ stato Primario presso la ASL di Arezzo, Servizio Sanitario della Toscana, per 22 anni, Direttore della U.O. Direzione Sanitaria della stessa ASL, dove ha creato e diretto Ambulatorio di Nutrizione Clinica. Docente dal 1995 al 2009 di Scienza della Alimentazione presso la Università degli Studi di Siena. Docente (a.c.) presso la Università degli Studi di Bologna. E’ autore di un considerevole numero di ricerche scientifiche pubblicate in riviste italiane ed internazionali. Autore di libri. Ha fondato la Scuola di Alimentazione Consapevole, dirige e insegna in Master e Corsi di Nutrizione Clinica a medici, biologi, farmacisti e personale sanitario in molte città italiane e all’estero. Ha elaborato il Metodo Molecolare (Dieta Molecolare) che supera il calcolo giornaliero delle Calorie, considerato un artefatto scientifico perché il corpo umano utilizza per il suo lavoro metabolico solo energia chimica (ATP) e non certo il calore.

LASCIA UNA RISPOSTA