I politici aretini girano piu’ della rota – Angelo Rossi fa ammalare la Tanti

Nel consiglio comunale i politici girano più della “rota” del Prato.
Avevamo appena testimoniato la presenza alle riunioni della Lega del vice-sindaco Gamurrini e del presidente commissione lavori pubblici di Arezzo, entrambi di OraGhinelli quando arriva l’annuncio emozionato del consigliere Angelo Rossi, già OraGhinelli e poi passato al gruppo misto, ed ora entrato nel gruppo di Forza Italia.

Un passaggio, sembra, voluto da Roma che potrebbe precludere ad incarichi di peso dentro quel partito.

Salutato con soddisfazione dagli esponenti di Forza Italia presenti in comune perché ora il gruppo con 6 consiglieri uguaglia quello di OraGhinelli e quindi può rompere abbastanza.

E’ comprensibile qualche mugugno che già si sente provenire da OraGhinelli come: io lo dicevo che non bisognava fidarsi di quel radicale!

E sarà un caso ma proprio dopo questo annuncio una caterpillar come l’assessora Tanti si ammala e posta in facebook: E dopo anni ed anni, ecco l’influenza.
E stavolta mi ha costretto a letto.IMG-20181205-WA0000

Non sappiamo ancora le reazioni della Lega, visto che Forza Italia a livello nazionale è all’opposizione di questo governo. Tantomeno non abbiamo notizie dei due consiglieri 5stelle (ma sono sempre in consiglio comunale?) che per far parlare di loro potrebbero assumere qualcuno in nero.

Un velo pietoso dobbiamo calare anche su quella che dovrebbe essere l’opposizione del PD, una opposizione che sa fare bene, ma solo a se stesso.

Chissà se Babbo Natale porterà nuove maggioranze in consiglio comunale.

Ma si sa, Babbo Natale non esiste, mentre la rota gira, gira, come i coglioni degli aretini!

 

 

 

 

 

CONDIVIDI
PrecedenteGli “sciacalli” della TV respinti da Fredy Pacini
SuccessivoArezzo Città dell’Ignoranza, bisogna prenderne atto con serenità
Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook ( che usa soprattutto per cuccare). Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

LASCIA UNA RISPOSTA