SEI DI AREZZO SE… in cerca di consigli

C’è una pagina su facebook che rappresenta bene gli aretini un po’ bradipi, un po’ ingenui, un po’ polemici, un po’ sorprendenti ed è: SEI DI AREZZO SE… in cerca di consigli.

Leggerla è uno spasso non tanto e non solo per i consigli richiesti, alcuni al limite del paranormale, ma anche per le numerose persone che accorrono in soccorso con i commenti e le indicazioni.

Certo c’è anche una buona ironia come: Conoscete un ristorante dove si spende parecchio e si mangia di merda ,che mi diverto a consigliarlo agli amici ?

Ma molte richieste sono serie o quasi come chi richiede un ginecologo per la prostata o un sondaggio su quale pizza ti piace o la richiesta di “un dermatologo che non ti prenda un rene x togliere un fibroma pendulo”.

In fondo la pagina sostituisce quello che in passato veniva richiesto tra famiglie alla finestra: Mariaaa dove compro le mutande con il pizzo per far arrapare mio marito?

In questo modo possono partecipare tutti: ci sono piscine estive aperte anche d’inverno? Conoscete uno spazzacamino  che sia pulito ed onesto?

Sapete che ore sono che mi si è rotto l’orologio? E giù commenti:

-sono le 17,15

– no sono le 17,16

– coglione l’hai guardato più tardi

– no, allora sbagli perché ora sono le 17,17

C’è qualcuno che sa indicarmi uno bravo ?

  • De ché?
  • E che ne so, uno bravo

In fondo è una pagina che ridà un senso paesano ad una città che non ha mai capito la sua dimensione vera, una città di grandi potenzialità spesso inespresse.

A proposito, conoscete una amministrazione illuminata che sappia valorizzarla Arezzo?

Che ne dite del sindaco di Antria Stefano Severi, che partecipa attivamente a questa pagina?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONDIVIDI
PrecedenteUna Giornata Mondiale!
SuccessivoSembra ieri del 12 settembre
Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook ( che usa soprattutto per cuccare). Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

1 COMMENTO

  1. sei di arezzo se… per te l’urtica è solo erbaccia, il riso ce lo fe fare a queli arleccati che io quando tocco l’urtica me buco ebbasta! l’urtica, a me, me fa proprio schjfo!

LASCIA UNA RISPOSTA