Piscina comunale di Arezzo, altro controllo, ancora sanzioni

Il gestore della piscina comunale Valter Magara

Stamani dopo quello effettuato lo scorso 24 settembre c’è stato un altro controllo alla piscina comunale di Arezzo, agenti ella polizia municipale di Arezzo, della Polizia di Stato e personale del Pisll della Asl (Prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro) hanno elevato multe da 400 euro al gestore e ad altri presenti per violazioni delle norme sul green pass, obbligatorio da agosto per accedere in piscina.

Una terza sanzione e scatterà la chiusura  del palazzetto del nuoto di Arezzo.
Le verifiche hanno interessato 13 soggetti presenti nella struttura.
Tutti gli utenti sono risultati in possesso della certificazione verde, mentre per l’Amministratore ed il figlio (Direttore Sportivo), nonché per una collaboratrice, sono scattate le sanzioni proprio per la mancanza di green pass.

Per il titolare, si tratta della seconda violazione specifica accertata che ha comportato quindi l’irrogazione di una sanzione maggiore.
Per quanto concerne l’azione ispettiva della ASL, non sono state elevate contestazioni ma solamente richieste di esibizione di documentazione su aspetti peculiari che saranno successivamente esaminati.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA