Avviso agli infami avvelenatori di cani

Se esiste una classifica delle persone più miserevoli gli avvelenatori di cani sono sicuramente ai primi posti.

Alla Marchionna, nei giardini e nell’area cani c’è qualche vigliacco individuo che periodicamente lancia polpette avvelenate.

(Allarme alla Marchionna, ancora polpette avvelenate per i cani)

(Ultimo dell’anno con polpette avvelenate in zona Marchionna. I dementi non conoscono festività)

Sicuramente qualcuno che ha una vita di merda, l’odio incancrenito ed il cuore sceso nel buco del culo.

Qualcuno ha messo dei cartelli di avvertimento a questo/i infami e credo che se venisse scoperto gli passerebbe la voglia di essere stronzo.

Gli animali sono una delle cose più belle che dà un senso alla nostra natura.

Il nostro rapporto con loro ci insegna il rispetto, la fedeltà e l’amore che spesso nella frenetica vita quotidiana rischiamo di dimenticare.

Gli animali sono nostri punti di riferimento, chi cerca di ucciderli non è solo un malato di mente ma un oltraggio all’intelligenza umana.

 

Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook . Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

LASCIA UNA RISPOSTA