Un sindaco dal naso rosso e una maggioranza che non c’è

Al mattino, in collegamento facebook su RadioFly, lo avevamo visto e sentito in perfetta forma da dentro una macchina, perché oramai viaggiare è il suo hobby.
Un dato faceva intendere il mese di assenza da Palazzo Cavallo: un naso rosso vivo per aver preso troppo sole sulle montagne americane.

Ma la direzione dell’auto non era, ancora una volta, Palazzo Cavallo ma altri lidi con la specifica che non poteva essere al Consiglio comunale indetto per le ore 12
( in streaming) in quanto lui era soggetto in campo della discussione che chiedeva la costituzione di parte civile del Comune sul processo Coingas.

Poi una chicca: in fondo, in questo momento, meno frequento persone e meglio è, con il covid in corso.

I consiglieri di maggioranza hanno subito imparato la lezione sulle assenze ed invece di intervenire in streaming hanno disertato la seduta
(per la verità meno la guerriera vice-sindaca).

Ora possiamo veramente dire che Arezzo è governata da fantasmi che si materializzano solo quando c’è da istituire fondazioni e privatizzazioni.
Certo, come la si pensi, ci si aspettava qualcosa di più da formazioni come la Lega che ci ha frantumato i coglioni con il grido di “onestà, onestà”.

Così Arezzo diventa una barca di disperati che sta andando al largo nel mare della vergogna.

 

Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook . Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

3 COMMENTI

  1. Forse avranno avuto qualche virus nei loro computers ? Comunque ha salvato l’Onore l’ Unica vera politica sinceramente Coraggiosa e lo dico senza ironia.
    Magari aiutata dalla fortuna e il suo pc forse aveva solo un vice virus , questo invece lo dico con ironia.
    Sono certo che appena trovano il sistema di vaccinarli poi tornano tutti live .

  2. Scappare dalle proprie responsabilità è il virus che affligge questa giunta e la destra in generale. Vergogna , mancanza di rispetto dei propri cittadini. , pusillanimita le loro doti più spiccate. Bravi a raggirare gli aretini creduloni, una maggioranza già ammaccata anche al momento del voto . Che figura?

  3. Per dovere di cronaca:
    Letto poco fa , l’articolo del link a fine pagina , racconta di un recente episodio di un altro Comune Italiano .
    Ovvio con differenti tematiche ma a maggioranza politica inversa e’ stata usata la stessa cinica scelta di assenza del confronto.
    Chissa’ se ovunque le Maggioranze e le loro Opposizioni poi raggiungeranno la sintesi di un intesa politica a salotti trasversali .
    Cittadiniiii ! Italianiiii…
    E’ sempre la solita Storia .

    https://www.castellinotizie.it/2021/03/18/velletri-fuggi-fuggi-in-consiglio-senza-numero-legale-saltano-tutte-le-mozioni-lira-dellopposizione-la-citta-affonda/

LASCIA UNA RISPOSTA