I furbetti aretini del vaccino

Si sta diffondendo in Città un certo malumore, dopo che si è saputo che alcuni politici locali si sarebbero già vaccinati da tempo, pur non avendone avuto il diritto in ragione dell’età e del ruolo che rivestono.

Forse hanno avuto questo privilegio in virtù del loro impegno in “prima linea” su Facebook e sui social, dove sono sempre molto presenti con post fiduciosi e politicamente corretti sul Covid o sulle problematiche di disabili e anziani ?

Non sappiamo quanti ne siano stati già vaccinati: certo, viste le tantissime iniziative di cui si fanno promotori, il rischio di essere contagiati è davvero altissimo.

Ma oggi noi dell’Ortica predichiamo bene e razzoliamo male, per cui chiediamo una raccomandazione speciale:
” O Santa Lucia della Pandemia, procuraci il vaccino, perché anche noi vogliamo essere come quei furbetti senza pudore”.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA