Arezzo, le notizie di oggi: 16 Settembre

Scontro frontale a Foiano 4 feriti
Incidente stradale alle ore 17,20 lungo la SP 327 tra Foiano della Chiana e Cesa, due auto  si sono scontrate in frontale.
Quattro persone coinvolte, due uomini   19 e 20 anni  e due donne  15 e 42 anni .
Sul posto sono intervenute Ambulanza Misericordia di Monte San Savino, Automedica da Ospedale La Fratta e Auto Infermierizzata e Elisoccorso Pegaso 1. Continua a leggere

Coronavirus Arezzo, il bollettino del 16 settembre

La situazione dalle ore 14 del giorno 15 settembre alle ore 14 del giorno 16 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella provincia di Arezzo 12 nuovi casi.

Comune di sorveglianza Arezzo
1. Uomo di 42 anni già in isolamento domiciliare in quanto, paucisintomatico, indagine in corso.
2. Uomo di 37 anni già in isolamento domiciliare, rientrato da Roma, asintomatico.
3. Donna di 61 anni già in isolamento domiciliare in quanto paucisintomatica, rientrata dalla Francia.
4. Uomo di 62 anni già in isolamento domiciliare in quanto contatto di caso, rientrato dalla Francia asintomatico.Continua a leggere

Figlia denuncia il padre: “mi picchia”

È dovuta ricorrere più volte alle cure dei sanitari una giovane commessa di 28 anni, maltrattata perché si ostinava a frequentare persone che “non piacevano” al padre; pugni, schiaffi al volto, spintoni, tanto che in un episodio l’uomo, afferrandola per il collo l’avrebbe sbattuta contro il muro sino a rompergli gli occhiali da vista. Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA