Ad Arezzo i cartoni…animati

Continua ad esserci qualcosa che non quadra in ambito di ritiro della spazzatura, di varia natura, che va contro ogni logica e buonsenso.

Questa mattina un mezzo per il ritiro carta,  palesemente in stato di abbandono, durante la marcia  faceva volare fuori scatole di cartone, di grandi dimensioni.

Il mezzo poi presentava la targa coperta, i fanalini rotti e guasti e per non farsi mancare niente, passava con il rosso, non rispettando i limiti di velocità.

Una serie di fattori di pericolo, per sé stessi e per gli altri intollerabile, tanto che ci chiediamo…ma la società controlla i suoi dipendenti ?

Oppure basta che facciano il servizio giornaliero e chi se ne frega ?

Non va bene, non è questo il modo di lavorare, anche se si dovrebbe trattare di un singolo caso (ma crediamo di no), è intollerabile.

Segnaliamo l‘increscioso fatto a chi deve vigilare, e all’amministrazione, nella (vana ?) speranza di mettere a posto queste cose.

 

 

Il Burattino
Giocatore incallito di verbi e parole, iconoclasta e irrispettoso, non si piega e non si spezza, specialmente quando il gioco si fa duro, egli comincia a giocare. Abituato a prendere botte si difende a colpi di mazza, poliglotta e multietnico, è forse il primo immigrato di Arezzo dalle calde terre dell'Africa.

LASCIA UNA RISPOSTA