Porta Sant’Andrea vince la prova generale della Giostra del Saracino dedicata ad Antonio Bonacci

Matteo Bruni-Saverio Montini

Nove punti e un centro perfetto di Saverio Montini regalano al quartiere di Porta Sant’Andrea la Prova Generale della 138esima edizione della Giostra del Saracino dedicata ad Antonio Bonacci, stimato avvocato e per due mandati membro della Magistratura della Giostra scomparso nel novembre scorso.

Ad aprire la Piazza, secondo l’ordine delle carriere sancito dall’estrazione del 15 giugno, è stato proprio il quartiere vincitore con il giovane Matteo Bruni che marca il 4.
Dopo di lui sulla lizza un altro giovanissimo, Niccolò Paffetti per Porta Crucifera, che all’esordio va dritto sul 4.

Tocca a Santo Spirito: è quattro anche il tiro di Elia Pineschi mentre Francesco Rossi per la prima volta in giallocremisi cancella il centro, primo cinque della serata, facendo esultare il popolo di Porta del Foro.

Seconda serie di carriere, si riparte con Saverio Montini per Porta Sant’Andrea: è lui il re della serata che centrando il cinque ipoteca la vittoria.
Tutti due i tiri degli altri tre quartieri: Filippo Fardelli per Porta Crucifera, il 16enne Niccolò Pineschi, fratello di Elia, per Santo Spirito, che corre anche carriera lenta totalizzando zero punti per effetto della penalizzazione e Roberto Gabelli per Porta del Foro.
Fa festa Sant’Andrea.

I punteggi:

I CARRIERA
Matteo Bruni (Porta Sant’Andrea) 4

Niccolò Paffetti (Porta Crucifera) 4

Elia Pineschi (Porta Santo Spirito) 4

Francesco Rossi (Porta del Foro) 5

 

II CARRIERA

Saverio Montini (Porta Sant’Andrea) 5

Filippo Fardelli (Porta Crucifera) 2

Niccolò Pineschi (Porta Santo Spirito) 2 (carriera lenta, zero punti)

Roberto Gabelli (Porta del Foro) 2

Giostra del Saracino: Prova Generale, le foto

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA