S’artorna a rezzo? (tre)

Iersera a Teletruria èn ditto che fra ‘n mese c’è le votazioni.
En ditto anco che pe’ la Boschi a Rezzo ‘n se pol votare, perché pe’ votalla ‘gnarebbe vire a Bolzano.
E alora, per chi se vota?
‘N c’è mica ‘n altra bella citta come lé.
Eppu èn ditto anco che pel Pd a Bologna c’è Casini.
Io e la mi’ Cesira semo sempre stati de’ sinistra.
Ma Casini ‘n era democristiano? ‘ N sarà mica democristiano anco ‘l citto del sarto che se votò l’altra volta! Una comunista c’era, quella de’ la Chiassa, la conosco perché n’a volta venne anco a ‘n Tria.
De lé io e la mi’ Cesira ce se fidava.
Ma èn ditto che ‘n c’è più. E che Renzi c’ha misso tutti i sua che ‘n son de’ Rezzo.

Ma se nel Pd ‘n c’è più manco un comunista, come se fa io e la m’ Cesira a votà pe’ Renzi. Lù comunista n’ è sicuro.
La Cesira ha ditto che n’è più manco de’ sinistra.
E che se uno vol votà per un partito de’ sinistra, gli tocca votà per un partito ‘do c’è Dalema.
‘N s’è mai sopportato ‘n casa mia, figurete la mi’ Cesira.
E alora per chi se vota?
Pe’ fa due’ risate se poteva votà pe’ Grillo, ma a la televisione en dito che ‘c’è più manco lù e che fa tutto Maio, ‘n cittino che ‘n sarà manco cattivo, ma che n’ me pare che ce capisca tanto.

De’ destra n‘semo mai stati ‘n famiglia, nela mia e manco in quela de’ la mì Cesira.
E alora per chi se vota?
De n’vire a votà n’ ce sta bene.
S’aspetta qualche giorno e se n’arparla.

S’artorna a rezzo? (due)

Campano a martello
Niente paura: il campano di Palazzo Cavallo ha suonato a martello una volta sola, e per sbaglio. Successe il 16 luglio 1944 quando per festeggiare la liberazione di Arezzo, chi salì sulla torre, era troppo felice per pensare ai significati dei rintocchi. Bastava che il campano tornasse a suonare. Anche ora il campano vuol suonare come quel giorno di festa: agli aretini di allora bastò che suonasse, non importa se a martello, per sentirsi finalmente liberi. Perché non dovrebbe bastare anche agli aretini di oggi che suoni a martello anche per sbaglio, purchè risvegli la città dal sonno e festeggi una nuova conquista di libertà?

LASCIA UNA RISPOSTA