Oggi pomeriggio, grazie a un lettore, riceviamo questo video in cui si vede un extracomunitario sbraitare e offendere almeno cinque vigili.

Non è infrequente assistere a questo tipo di scene, specialmente in questa parte della città, e lasciamo ai lettori trarre le proprie conclusioni in merito.

Quello che emerge in modo lampante è come alla fine la persona di colore, dopo ul teatrino, si allontana senza alcun provvedimento nei suoi confronti, stando alle immagini.

Probabilmente le forze dell’ordine avranno disposizioni precise riguardo la scala di gravità dei comportamenti, e nonostante la baruffa, forse gli estremi per un fermo non sussistono.

Ai lettori l’ardua sentenza.

 

 

 

 

 

 

2 COMMENTS

  1. Alla scena ho assistito in parte anch’io, ma dalla finestra del terzo piano non ho capito se il tizio che ad un certo punto difende l’onore de la su’ mamma era intervenuto per difendere gli agenti o se la baruffa in realtà era iniziata fra lui e quell’altro (questa è stata la mia impressione, ma certezze non ne ho). Quello che so è che, oltre a difendere l’onore della genitrice, il tizio in questione ad un certo punto ha lanciato la più classica delle offese razziali: probabilmente le forze dell’ordine hanno disposizioni precise riguardo la scala di gravità dei comportamenti.

LASCIA UNA RISPOSTA