Arezzo, le notizie di oggi 31 Gennaio

Virus, il bollettino: +66 nuovi casi nella provincia di Arezzo, 7 nel comune
Periodo di riferimento: dalle ore 14 del 30 Gennaio 2021 alle ore 14 del 31 Gennaio 2021
Il numero di nuovi casi positivi   è  di   66 nella provincia di Arezzo e per i quali sono stati effettuati 583  tamponi.
Le persone positive in carico sono 927. Continua a leggere

A 89 anni si è spento Corrado Livi
Ne da notizia Ferdeciclismo
I funerali si svolgeranno domani lunedì’ 1° febbraio alle ore 11 a Rigutino di Arezzo.
Ai familiari le espressioni del più vivo cordoglio da parte di tutta la grande famiglia del ciclismo.

 

 

 

Non dichiara il trasferimeto delle armi, fiorentino denunciato
Ieri, la Stazione di Castelfranco Piandiscò a termine di accertamenti investigativi, hanno denunciato all’autorità giudiziaria di un 47enne incensurato, originario della provincia di Firenze.Continua a leggere

LE NOTIZIE “fuori dal mondo”

Ha tenuto in frigo la mamma morta per 10 anni per paura di essere sfrattata
Una donna giapponese ha tenuto nascosto il cadavere di sua madre in un congelatore di un appartamento di Tokyo per 10 anni nel timore di essere sfrattata se il Comune avesse scoperto il decesso.Continua a leggere

Sai risolvere l’Enigma di Einstein? Soltanto il 2% di chi prova ci riesce
E’ il famoso indovinello creato dal famoso scienziato
Su una strada vi sono 5 case e ognuna di esse ha un colore differente rispetto alle altre.
In ogni abitazione vive una persona di differente nazionalità.
Ognuno ha diverse caratteristiche: beve una differente bevanda, fuma una differente marca di sigarette e ha un animale differente in casa.Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA