Arezzo, tutte le notizie di oggi: 29 Maggio

COVID-19 ancora un decesso è un 90enne di Cavriglia, nessun nuovo caso

La situazione dalle ore 14 del giorno 28 alle ore 14 del giorno 29 maggio, relativa al fenomeno della diffusione del coronavirus registraun decesso avvenuto stamani presso l’Ospedale San Donato di Arezzo.
Si tratta di un uomo del 1930 residente nel Comune di Cavriglia.
Nella Asl Toscana sud estsono 158 casi in carico.
Tra questi 86 persone sono in isolamento domiciliare, 25 in Ospedale. 1.259 guariti.
Dalle ore 14 del giorno 28 alle ore 14 del giorno 29 maggio sono stati effettuati 928 tamponi tra cui 7 positivi (ripetizioni).

Minacciano ex datore di lavoro, arrestati padre e figlio che pretendevano l’assunzione

Sono stati arrestati dai carabinieri di San Giovanni Valdarno due operai, con precedenti di polizia alle spalle, che da qualche settimana ormai minacciavano il loro ex datore di lavoro; i due sono italiani, originari della Sicilia. Continua a leggere

Villetta abusiva in costruzione sequestrata in zona archeologica ad Arezzo

Agenti della Municipale sono intervenuti in un cantiere edile dove era in corso la realizzazione di un fabbricato in pietra non lontano dalle rovine di Castelsecco.
Erano già state realizzate le fondamenta dove era già stata fissata una struttura portante metallica di otto colonne alte circa quattro metri una parziale costruzione di un muro perimetrale in pietra.
L’opera è stata effettuata in totale assenza di permesso di costruire.
Il cantiere e la struttura sono stati posti sotto sequestro.

Ospedale San Donato, dal 3 giugno riapre il Cup, l’otto giugno tornano le chirugie

In anticipo di una settimana, le chirurgie generale, senologia, urologia, otorino, ginecologia e vascolare lasceranno il Centro Chirurgico.Continua a leggere

Castiglion Fiorentino, ordinanza anti abbandono mascherine del sindaco, multa da 50 euro

Il sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli: per chi getta a terra, la mascherina multe da 50 euro .
Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA