I rimedi della nonna vanno ridimensionati

Il sangue dal naso
Uno degli errori più classici, probabilmente tramandato dalle nostre nonne: piegare la testa all’indietro quando esce sangue dal naso.
Ma è un’operazione che rischia di far inalare sangue e chiudere le vie aeree, con conseguente soffocamento.
Cosa fare? piegarsi in avanti sopra un lavandino e stringere il ponte del naso, nel giro di una decina di minuti dovrebbe cessare.

Ghiaccio sulle bruciature
In caso di ustioni non raffreddare il punto con il ghiaccio, né come l’uso dei vari rimedi casalinghi.   (olio, dentifricio, burro).
Cosa fare? E’ consigliato raffreddare la parte con acqua corrente fresca per alcuni minuti oppure fare impacchi di acqua fresca e coprire con una garza sterile.
Gli abiti vanno tolti solo se stanno ancora bruciando, nell’immediato rimuovere solo bracciali o anelli.

Sputare su un taglio per ripulirlo
Sputare su una ferita pensando che la saliva disinfetti dai germi.
Ma in verità è vero l’opposto perché la bocca è piena di batteri che potrebbero provocare un’infezione alla ferita.
Non lavare la ferita in un fiume o torrente, batteri e parassiti possono aumentare il rischio di infezione
Cosa fare? pulire la ferita con acqua del rubinetto o acqua salina sterile, coprire la ferita possibilmente con garze sterili.

Impacchi su una frattura
Mettere qualcosa di caldo su una distorsione o una frattura è sbagliato perché il calore aumenta il flusso sanguigno, che può peggiorare il gonfiore
Cosa fare? è sempre meglio, applicare il ghiaccio

Non richiedere assistenza dopo un incidente
Dopo un incidente l’adrenalina che entra in circolo per lo spavento e la tensione potrebbe mascherare il dolore.
Possono passare anche ore prima di sentire il classico colpo di frusta ma anche qualcosa di più grave
Cosa fare? se la macchina ha subito danni importanti è meglio andare al pronto soccorso anche se ci si sente bene.
A maggior ragione per gli incidenti in moto.

Se al ristorante un boccone va di traverso non correre in bagno, alcune persone muoiono soffocate in bagno perché non vogliono disturbare gli altri commensali, collassano  e nessuno capisce  il motivo.
Cosa fare? in caso di emergenza bisogna rimanere dove ci sono altre persone che possano soccorrerci o chiamare un’ambulanza.

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA