Il Sindaco e la giunta al Mengo!

Si sono presentati mentre cantava Motta, che come zombie farebbe la sua figura.

Ghinelli sorrideva ancora, mentre gli assessori nemmeno per sogno.

Si sono presentati da zombie, perché dopo l’affare Coingas tali sembrano essere diventati.

Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA