E poi volete il nucleare (foto)

La voglia di rinnovabili siano esse da vento, sole o energia nucleare porta con se la necessità di gestire rifiuti più o meno inquinanti…ma pare che questa attitudine anche per noi aretini non sia in voga.

In questi giorni il tratto del sentiero della bonifica in località Il Dosso (Comune di Arezzo vicino a San Zeno) conferma che il senso civico di pochi (si spera) risulta insensibile alle problematiche ambientali così attuali dopo il recente rincaro di gas e luce, Cop26 e Thumberg di turno.

Come si può vedere prima lo scaltro cittadino si è prodigato nello spostare parte del proprio salotto lungo una rampa erbosa poi quello che si suppone essere un piccolo imprenditore ha creduto bene di stoccare i residui di lavorazione (liquami chimici, suppongo prodotti di detergenza pericolosi per l’ambiente) lungo l’argine per risparmiare pochi euro per il suo smaltimento.

Se ancora oggi i ns concittadini non si fanno questi scrupoli dove ci metterebbero la mafia e i politici corrotti i futuri scarti nucleari?

Speriamo tutti che le autorità locali bonifichino gli argini in oggetto e magari predispongano adeguati sistemi di videosorveglianza.

 

Michele Miliciani

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA