Covid-19: contagi e varianti ad Arezzo e provincia, i rèport all’ 8 aprile

Rèport delle persone positive con varianti Covid nella provincia di Arezzo tra il 6 e l’otto aprile 2021

 

Variante Inglese

14

Variante Brasiliana

19

Variante Sudafricana

0

 

Periodo di riferimento: dalle ore 14 del 7 Aprile 2021 alle ore 14 del 8 Aprile 2021

Il numero di nuovi casi positivi nella Asl Tse è  di  96 nella provincia di Arezzo  e per i quali sono stati effettuati 1336  tamponi.
Le persone positive in carico sono 1973.
Si registrano 92 guarigioni e due decessi al San Donato e due decessi di pazienti trasferiti a Grosseto.

Nuovi casi per Comune della provincia di Arezzo

Comune Nuovi casi
   
Arezzo 27
Bibbiena 7
Bucine 3
Capolona 2
Caprese Michelangelo 1
Castel Focognano 1
Castel San Niccolò 1
Castelfranco Piandiscò 2
Castiglion Fiorentino 4
Chiusi Della Verna 5
Cortona 2
Foiano Della Chiana 6
Laterina Pergine Valdarno 4
Loro Ciuffenna 2
Lucignano 2
Monte San Savino 3
Montevarchi 3
Poppi 2
San Giovanni Valdarno 2
Sansepolcro 6
Subbiano 4
Terranuova Bracciolini 7


Ricoveri

  Posti letto occupati
Degenza Covid San Donato Arezzo 109
TI San Donato Arezzo 23
 
Tamponi effettuati 1.336
Persone Positive in carico 1.973
Di cui a domicilio 1.547
Numero di persone contatti stretti in  quarantena 2.605
Guariti 92

 

 

Persone Decedute

 

 

Ospedale San Donato Arezzo 1 Donna 89 anni deceduta il 7 aprile 2021

1 Uomo 94 anni deceduto 8 aprile 2021

Ospedale Misericordia

Grosseto

 1 Uomo 85 anni deceduto il 7 aprile trasferito da Arezzo

1 Uomo 76 anni deceduto 8 aprile 2021 trasferito da Arezzo

 

 

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA