Arezzo, le notizie di oggi: 22 Ottobre

Escursionisti si perdono a Camaldoli, ritrovati da Carabinieri e Vigili del Fuoco

Squadre dei Vigili del Fuoco di Bibbiena e volontari di Pratovecchio sono intervenute a Camaldoli alla ricerca di due escursionisti, che, verso le 19.30, hanno perso l’orientamento e non riuscivano a ritrovare la strada verso casa.
I due hanno allertato i Carabinieri, in collaborazione con i vigili del Fuoco, si sono messi alla ricerca,
poco dopo uno di loro è stato ritrovato nel bosco dai Vigili del Fuoco e l’altro dai militari dell’Arma, entrambi preoccupati ma in buone condizioni.

Piscine ex Tartana: ad aggiudicarsi l’asta un’impresa non del territorio

È stata un’impresa, non del territorio, ad aggiudicarsi questo pomeriggio l’asta per l’area su cui sorgevano le piscine del complesso meglio conosciuto come ‘Tartana’.Continua a leggere

Virus, il bollettino: + 109 nuovi casi nella provincia di Arezzo, 72 in città

La situazione dalle ore 14 del giorno 21 ottobre alle ore 14 del giorno 22 ottobre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella provincia di Arezzo 109 nuovi casi di positività.
Vi sono inoltre ad Arezzo 44 persone risultate debolmente positive al primo tampone che sono in attesa del secondo che potrebbe confermare o meno la positività.

Comune di sorveglianza Arezzo:
1. Ragazzo di 16 anni isolamento domiciliare
2. Uomo di 24 anni isolamento domiciliare
3. Uomo di 29 anni isolamento domiciliare
4. Donna di 38 anni isolamento domiciliare
5. Uomo di 44 anni isolamento domiciliare
6. Uomo di 45 anni isolamento domiciliare
7. Donna di 48 anni isolamento domiciliare
8. Uomo di 49 anni isolamento domiciliare Continua a leggere

Attestavano redditi falsi e non pagavano il ticket, in tre nei pasticci

L’attività della Guardia di finanza aretina prosegue senza sosta, soprattutto in questo particolare momento di crisi, generata dall’emergenza epidemiologica da covid-19, mirando a contrastare le forme di illegalità, riguardanti le cosiddette “prestazioni sociali agevolate”.Continua a leggere

Truffatori “pendolari”, dal Lazio al Casentino, intercettati e denunciati dai carabinieri

Avevano scelto il Casentino, Bibbiena e Poppi per commettere truffe con la tecnica del “resto”.
Ma si sono trovati davanti un barista “sveglio” e due equipaggi dei Carabinieri della Compagnia di Bibbiena che li hanno praticamente “chiusi” in viale Europa a Poppi.Continua a leggere

Consiglio Comunale 22 ottobre 2020:le commissioni consiliari

L’ultimo punto all’ordine del giorno del Consiglio Comunale era l’elezione dei presidenti di commissione.
Sono sette le commissioni consiliari ordinarie, svolgono funzioni istruttorie, referenti e di controllo.Continua a leggere

Consiglio Comunale 22 ottobre 2020: il sindaco Alessandro Ghinelli presenta la Giunta

Presentata dal sindaco Alessandro Ghinelli la giunta che lo affiancherà nel corso del mandato amministrativo, ufficialmente iniziato con l’insediamento del Consiglio Comunale.Continua a leggere

 

 

Luca Stella è stato eletto all’unanimità presidente del Consiglio Comunale con 33 voti

Proposto per la maggioranza da Jacopo Apa, ha ricevuto apprezzamento e sostegno anche dai gruppi di opposizione Pd, Scelgo Arezzo, Arezzo in Comune e Movimento 5 Stelle.
Sessantatre anni il prossimo 26 dicembre, è nato in Svizzera a Corzoneso, nel Canton Ticino.
Libero professionista, è al suo quarto mandato come consigliere comunale essendo stato eletto per la prima volta nel 2006. Continua a leggere

Monterchi: ruba castagne, scoperto e denunciato dai Carabinieri

Un cittadino albanese di circa 30 anni, ma residente nel Comune di Sansepolcro, con precedenti penali e di polizia è stato denunciato da parte dei Carabinieri dei Comandi Stazione di Monterchi e Anghiari, per essere stato sorpreso mentre occultava all’interno della propria autovettura 80 chili di castagne sottratte in un’area boschiva nel comune di Monterchi. Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA