Arezzo, tutte le notizie di oggi: 14 Maggio


Virus: ancora una vittima al SanDonato è di una Rsa, tre guariti ed un nuovo caso

E’ un signore di 67 anni, ex ospite ospite dell’ RSA di Montevarchi, morto questa mattina presso l’Ospedale San Donato.
Un solo nuovo caso nella provincia di Arezzo, a Pieve Santo Stefano.
I guariti sono 3:
1 ad Arezzo
1 a Bucine
1 a Castiglion Fiorentino.
Si registra, inoltre, il decesso di un uomo del 1953, ospite dell’ RSA di Montevarchi morto questa mattina presso l’Ospedale San Donato.

Operaio trovato positivo al test sierologico: rinviati i lavori in via Calamandrei

L’intervento è stato rinviato in attesa dell’esito del tampone, a questo punto obbligatorioDovevano cominciare lunedì 11 maggio ma sono stati rinviati i lavori di manutenzione e rifacimento del manto di asfalto di via Calamandrei. Continua a leggere

Provincia: nuovi cartelli stradali, “tenere distanza di sicurezza dai ciclisti”

L’operazione distanza di sicurezza auto-ciclisti verrà inaugurata domani con la presenza di Daniele Bennati, corridore che da poco ha lasciato il professionismo.
Sulla provinciale della Foce è gia stati installati ii primi nuovi cartelli stradali sperimentale installati dalla Provincia, con scritto in stampatello in rosso: “Attenzione”.Continua a leggere

Botte tra cognati fuori dal tribunale al termine dell’udienza

Il fatto è accaduto ieri pomeriggio, fuori dalla Vela e sono dovuti intervenire il 118 con l’ambulanza e la Volante della polizia.
Era stata appena sentita davanti ai giudici una donna parte offesa nel processo all’ex marito.
terminata l’udienza, all’uscita daltribunale sono venuti alle mani l’ex marito della donna, imputato nel processo, e il fratello della donna. Continua a leggere

Redazione
L’obiettivo de L’Ortica è quello di creare un luogo dove l’informazione non si confonda con i numerosi altri siti di notizie generaliste ma attraverso una satira di qualità ed una provocazione intelligente riesca a creare nel pubblico l’interesse costante a visitarla ed a partecipare anche attivamente. Ad una informazione precisa sugli avvenimenti locali si aggiunge quindi una stimolazione continua alla lettura degli articoli che diventano un passaggio quasi obbligato non solo per i soggetti, pubblici e non, che risultano protagonisti dei pezzi pubblicati ma anche per una larga fetta di pubblico che, stanca di una informazione paludata, ricerca una valida alternativa che la rappresenti in modo intelligente e dinamico.

LASCIA UNA RISPOSTA