Arezzo Pianese, si riparte dopo quasi un mese di sosta

Si riparte.
Dopo 28 di giorni di fermo, complice anche lo sciopero con il conseguente rinvio della giornata che si doveva disputare il 22 dicembre, il campionato di Lega Pro riprende il cammino.

L’Arezzo riparte in casa contro la neo promossa Pianese.
Squadra alla prima stagione assoluta in un campionato professionistico gli amiantini hanno ottenuto la loro prima, storica affermazione in Lega Pro proprio contro la squadra amaranto.

Ma oggi è un Arezzo totalmente diverso.
La squadra di Di Donato viene da 11 gare nelle quali ha subito una sola, immeritata sconfitta a Pontedera compiendo un cammino che la sta riportando in zone di classifica più consone al suo organico.
Ma non c’è da sottovalutare l’11 diretto da Masi.

Se è vero che lotta per ottenere la salvezza diretta e anche indiscutibile che nelle ultime tre gare è uscita imbattuta con altrettanti pareggi e sempre con il punteggio di 1 a 1.
E gli avversari non erano certo di piccolo calibro trattandosi di Renate, Novara e Carrarese. Ma l’Arezzo ha tutte le carte in regola per poter continuare nella sua serie positiva.

Unico dubbio per Di Donato sarà la sostituzione dello squalificato Belloni con Rolando leggermente avvantaggiato su Piu.

Per il resto non dovrebbero esserci novità nella formazione che bene ha fatto nelle ultime partite.

Marco Rosati
Prediligo chi pone e si fa domande ed ho terrore di chi ha solo certezze. Non riesco a saziare la mia curiosità. Mi ritengo un “giovane con esperienza” ma, quando ero adolescente, consideravo coloro che oggi sarebbero miei coetanei “vecchi matusalemme”. Ho fatto studi tecnici ma sono appassionato di storia e delle materie umanistiche in genere. Insomma sono un po’ (eufemismo?) complesso.

LASCIA UNA RISPOSTA