Per prevenire l’influenza, lavatevi le mani e cantate Happy Birthday

L’influenza di questa stagione autunnale 2019 sarà più aggressiva rispetto a quella degli anni passati.

Ci sono anche semplici accorgimenti che possono essere utili, come coprirsi bene quando fa freddo, evitare i luoghi affollati e lavarsi spesso le mani.
Ma in realtà, l’unico modo sicuro per prevenirla è vaccinarsi”.

Sono molte le prove del fatto che lavarsi le mani dopo essere stati in bagno, prima di mangiare o dopo aver viaggiato con i mezzi pubblici, si riduce la diffusione di malattie.

Alcune ricerche indicano che circa la metà degli italiani non si lava bene le mani.
Uno studio su oltre 3 mila persone in una città universitaria negli Stati Uniti ha scoperto che il 10 per cento dei soggetti ha lasciato i bagni pubblici senza lavarsi affatto le mani e che il 33 per cento, sebbene lo avesse fatto, non ha usato il sapone.

Per proteggersi dai virus influenzali, e in generale dai germi, bisogna lavare le mani nel modo giusto.
A questo proposito l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha dato delle indicazioni precise e chiare, raccomandandosi di nonavere fretta.
Secondo le raccomandazioni, un corretto lavaggio delle mani dovrebbe durare tanto quanto si impiegherebbe a cantare per due volte la canzone Happy Birthday.

Non è importante la temperatura dell’acqua, se calda o fredda.
Ma il sapone sì e deve coprire tutte le mani.
Bisogna strofinare palmo a palmo, sia la parte posteriore che quella anteriore delle mani e delle dita.
Dopo aver risciacquato le mani è altrettanto importante asciugarle correttamente.
La soluzione migliore sarebbe quella con carta usa e getta.
Gli asciugamani elettrici a getto d’aria, invece, diffonderebbero più germi degli asciugamani di carta.

LASCIA UNA RISPOSTA