Sport aretino, una gara già persa in partenza

Lo scorso 16 settembre, alla presenza dei nostri amministratori, e dei media più solerti è  presentato in pompa magna, il nuovo ristrutturato Palazzetto dello Sport, di San Lorentino.

Purtroppo la gara del decoro è già persa con molto distacco.
Esternamente infatti, la scena che si presenta è desolante: graffiti sui muri, recinzioni di plastica arancione ovunque, piante selvatiche che crescono tra le crepe, rifiuti delle lavorazioni fatti di mattoni ed altri materiali edili, degrado assortito.

Immaginiamo che la scena che si presenta disturbi prima di tutto gli aretini, ma soprattutto ci squalifica enormemente verso quei tifosi e atleti che vengono da fuori per gareggiare e tifare, i quali si trovano davanti uno spettacolo indecoroso.

Un invito all’Amministrazione a sanare questa situazione è il minimo che i cittadini chiedono, oppure, come spesso è accaduto, questi governanti restano sempre inchiodati ai blocchi di partenza.

Il Burattino
Giocatore incallito di verbi e parole, iconoclasta e irrispettoso, non si piega e non si spezza, specialmente quando il gioco si fa duro, egli comincia a giocare. Abituato a prendere botte si difende a colpi di mazza, poliglotta e multietnico, è forse il primo immigrato di Arezzo dalle calde terre dell'Africa.

LASCIA UNA RISPOSTA