18.3 C
Comune di Arezzo
lunedì, Luglio 8, 2024
HomeAutori e LettoriDante e Arezzo

Dante e Arezzo

il gossip di Cesare Fracassi
Dante ignorava la storia e le famiglie di Arezzo.
Nell'epoca etrusca, l'Arno inondava la vallata aretina e veniva deviato per coltivare le terre. Dante, esiliato dai conti Guidi, invidiava Guittone di Arezzo e non riconosceva l'importanza degli aretini nelle battaglie storiche.
Forza Arezzo, sempre!

-

Manca di conoscenza storica il nostro sommo poeta e di limiti di conoscenza delle varie famiglie aretine.

” Botoli trova poi, venendo giuso,
ringhiosi più che non chiede lor possa,
e da lor disdegnosa, torce, il muso”.

In epoca etrusca l’Arno inondava la vallata aretina, Quarata, San Leo, il Tramarino, e la cave di ghiaia ne sono una testimonianza e defluiva in gran parte con le acque verso la Val di Chiana, era l’Arno Tiberis. Per poter coltivare le terre, gli etruschi inziarono a convogliare la corrente verso nord, tramite paratie di granito maremmano, verso l’attuale Valdarno.

Circa l’esilio di Dante presso la famiglia di Poppi dei conti Guidi, la dice tutta :stirpe divisa tra guelfi con quelli di Porrena e ghibellini quelli romagnoli, qui di non unita neanche a Campaldino, dove il giovane Alighieri poté assistere dall’ alto e in tutta sicurezza, dalle mura del Castello, nulla disse dello scempio del corpo del Vescovo Guglielmino, invidioso di quello che fu considerato il maggior poeta del 1200, Guittone di Arezzo. Proprio quest’ultimo fu il promotore di una poesia ermetica in lingua volgare, che poi fu l’uso pratico della vita reale dal commercio, alla giurisprudenza e a tutte le negoziazioni, il sorgere della borghesia.

Noi i guelfi si mandavano a Firenze, a ca…., i Bostoli lo stesso Guittone e altri….
L’unica cosa che azzecco’ è il riconoscimento dello spirito battagliero degli aretini, ma certamente non innocuo, forse non si ricordava dell’ effetto che ebbe, l’arrivo di 300 cavalieri aretini a Montaperti, in aiuto ai senesi,… anche questi prima ghibellini poi guelfi….., insomma….,
FORZA AREZZO E SEMPRE FORZA AREZZO!!!!

spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Cesare Fracassi
Cesare Fracassi
Nato ad Arezzo nel 1946 in via Crispi 66 al suono della prima sirena del Fabbricone, elementari a Santa'Agnese, scuola di vita e di battaglie, poi dopo le medie il classico e studi di medicina e giurisprundenza tutti gli esami di quest'ultima dati..., cal- ciatore dilettante, fondatore Tuscar Canaglia, sciatore agonistica, e presidente Fisi provinciale, Esperienze lavorative: mangimista, bancario, consulente finanziario, orafo, advisor carte di credito, ideatore 3/F card reg. Siae sez. Olaf n°1699 del 13 /4/ 2000 titolo "Global System", agricoltore, pensionato...

Sostieni L'Ortica

Un gesto per coltivare l'informazione libera e di qualità.
Sostenere l'Ortica significa dare valore al giornalismo indipendente, alla ricerca della verità e alla voce della società.
Con una donazione annuale, puoi contribuire concretamente al nostro impegno nel fornire notizie senza condizionamenti.
Ogni piccolo sostegno conta: unisciti a noi nella nostra missione per un'informazione libera e imparziale.
Grazie per il tuo sostegno prezioso.
Dona con Paypal

Dello stesso autore

- Advertisment -